Il binocolo è uno strumento ottico che si utilizza per effettuare osservazioni a lunga distanza e avvistare oggetti anche molto lontani. Il binocolo è un valido supporto per chi ama fare escursioni, per chi pratica il birdwatching, per la caccia, per la pesca e per osservazioni astronomiche, ma anche più semplicemente per godersi le partite allo stadio o una serata culturale a teatro. In questa guida all’acquisto, vediamo quali sono i migliori binocoli da acquistare nel 2018 e come scegliere il più adatto per la propria attività preferita.

 

I binocoli professionali Zeiss sono attualmente i migliori binocoli in assoluto, dotati di ottiche HD di fascia alta per osservazioni ultradefinite sia a livello di dettaglio che cromatico. Hanno dimensioni compatte, il che li rende particolarmente adatti alla maggior parte delle attività in quanto facili da trasportare e sono costruiti con materiali di qualità superiore, perfetti quindi come binocoli da natura anche in casi di condizioni atmosferiche avverse.

Come miglior rapporto qualità prezzo consigliamo quello che è considerato il miglior binocolo cinese, il BNISE, con bussola nautica integrata per calcolare la distanza degli oggetti e ingrandimento 10×50.

Il miglior binocolo astronomico per rapporto qualità prezzo è il Bresser Astro 20×80, un binocolo con prismi a porro, ingrandimento 20x e dotato di collegamento per treppiede, ideale quindi anche per lunghe osservazioni.

Tra i binocoli economici migliori segnaliamo invece Olympus 10×50 dps perfetto per le escursioni e l’osservazione di soggetti in movimento.

La fascia di prezzo parte da 40 euro circa per un binocolo economico e arriva fino agli 800 euro per un binocolo professionale top di gamma. A seconda quindi del tipi di attività e livello di utilizzo, se cercate dei binocoli professionali militari, l’acquisto di un binocolo deve essere fatto in maniera oculata e consapevole.

Vediamo di seguito la classifica dei 10 migliori binocoli da osservazione e avvistamento per viaggi, sport, astronomia e caccia, scelti per rapporto qualità prezzo e qualità di visualizzazione. Proseguendo nella lettura della guida, trovi i paragrafi per capire come funziona e come scegliere un binocolo in base al tuo scopo.


#1

Zeiss Conquest HD 10X32

Zeiss Conquest HD 10X32

Prezzo EUR 813,48

  • Binocolo con prismi a tetto
  • tecnologia avanzata per osservazione ultra dettagliata
  • Lenti HD ad alta fedeltà ottica e cromatica
  • Campo visivo grandangolare per un’esperienza visiva unica e chiara
  • Trasmissione oltre 90% per osservazione anche nell’oscurità
  • Ingrandimento 10x
  • Diametro obiettivo 32 mm
  • Prismi Schmidt-Pechan
  • Fattore crepuscolare 17.9
  • Design ergonomico
  • Impermeabile anti-spruzzo
  • Ideale per viaggi e sport, bird watching, caccia e vela


#2

Nikon Monarch 7 8×30

Nikon Monarch 7 8×30

Prezzo EUR 323,33

  • Binocolo con ingrandimento 8x
  • prisma a rivestimento dielettrico multistrato ad elevata riflettanza
  • Corpo leggero in resina policarbonata e rinforzata in fibra di vetro
  • Vetro ED che corregge le aberrazioni cromatiche
  • Visione ad ultra risoluzione grazie al rivestimento a correzione di fase
  • Campo visivo apparente 60,3°
  • Adatto anche per l’uso con occhiali
  • Impermeabile fino a 1 m per 10 minuti


#3

BNISE Binocolo 10x50

BNISE Binocolo 10×50

Prezzo EUR 121,99

  • Binocolo con bussola nautica
  • Misurazione distanza con bussola
  • Sistema di messa a fuoco binoculare
  • Pulsante luce per illuminazione interna ambienti oscuri
  • Ingrandimento 10x con lente ampia
  • Sistema a prisma BAK4
  • Vetro ottico e rivestimenti professionali con pellicola verde FMC
  • Lente obiettivo di 50 millimetri
  • Trattamento antiriflesso per ridurre significativamente la riflessione


#4

Nikon Action CF EX 10x50

Nikon Action CF EX 10×50

Prezzo EUR 185,42

  • Binocolo impermeabile fino a 1 m per 5 minuti
  • Riempimento azoto anti-appannamento
  • Configurazione a proiezione arretrata per un campo visivo chiaro anche per chi usa gli occhiali
  • Conchiglie oculari a rotazione in gomma per facile posizionamento dell’occhio alla distanza corretta
  • Lenti con rivestimento multistrato
  • Obiettivo grande diametro per un maggior chiarezza ottimale dell’immagine
  • Rivestimento in gomma anti urti
  • Presa stabile e confortevole


#5

Nikon Aculon T11 8-24x25

Nikon Aculon T11 8-24×25

Prezzo EUR 145,24

  • Binocolo con ingrandimento da 8 a 24 volte
  • Leva zoom dedicata con controllo fluido della portata
  • Lente anteriore da 25 mm di diametro
  • Oculari in gomma a rotazione ed estrazione per più facile posizionamento degli occhi
  • Lenti con rivestimento multistrato per immagini più luminose
  • Massima comodità e maneggevolezza


#6

Bresser Astro 20x80

Bresser Astro 20×80

Prezzo EUR 128,68

  • Binocolo con con prismi a porro ad alta luminosità
  • Ottiche Bak4 con rivestimento completo multistrato
  • Ideale sia per astronomia che per osservazione
  • Immagini nitide e brillanti
  • Ingrandimento 20x
  • Diametro obiettivo extra-grande di 80mm
  • Rivestimento completo multistrato
  • Collegamento per treppiede
  • Compensazione diottrica e conchiglie oculari in gomma pieghevoli ideali anche per chi porta gli occhiali


#7

Nikon Aculon A211 10X50

Nikon Aculon A211 10X50

Prezzo EUR 119,90

  • Binocolo ideale per astronomia, bird watching, viaggi e sport
  • Ingrandimento 10x
  • Obiettivo a grande diametro per campo visivo ampio e luminoso
  • Lenti con rivestimento multistrato per immagini più nitide
  • Obiettivi con oculare asferico per immagini senza distorsione su tutta la superficie della lente
  • Rivestimento in gomma per una maggior resistenza agli urti
  • Presa stabile e confortevole antiscivolo


#8

Olympus 10x50 DPS I

Olympus 10×50 DPS I

Prezzo EUR 79,90

  • Binocolo amatoriale con prismi di porro
  • Ingrandimento 10x
  • Correzione diottrica che si regola alla vista individuale
  • Lenti con rivestimento multi-strato per luminosità e contrasto ottimali
  • Rivestimenti UV contro i raggi solari dannosi
  • Obiettivo grandangolare per osservazione di oggetti in rapido movimento
  • 30% di campo visivo esteso
  • Corpo resistente con finiture di alta qualità
  • Adatto per astronomia, birdwatching, viaggi e sport


#9

Bushnell Falcon 10X50

Bushnell Falcon 10X50

Prezzo EUR 54,95

  • Binocolo con prismi di porro
  • Vetro prisma Bak-7
  • Ingrandimento 10x
  • Elementi ottici con trattamento completo per immagini nitide e luminose
  • Lente obiettivo 50 mm con visione brillante e chiara
  • Campo visivo a 1.000 m: 100m
  • Conchiglie di gomma ripiegabili
  • Ideale per astronomia, bird watching, viaggi e sport


#10

Celestron UpClose G2 10X50

Celestron UpClose G2 10X50

Prezzo EUR 49,50

  • Binocolo economico con prismi di porro BK-7
  • Ingrandimento 10x
  • Campo visivo: 6,8° (118m su 1000m)
  • Sistema di messa a fuoco centrale
  • Rivestimento ottico multistrato per immagini più luminose, nitide e migliori livelli di contrasto
  • Ideale anche per chi porta gli occhiali
  • Connessione per treppiede
  • Corpo resistente in alluminio rivestito in gomma
  • Dentellatura ergonomica antiscivolo



Come funziona il binocolo

Il binocolo funziona attraverso un semplice principio: l’immagine viene riflessa nell’obiettivo del binocolo attraverso la luce, passa per le lenti e risulta ingrandita all’occhio umano.

L’immagine prodotta, però, all’occhio dell’osservatore giungerebbe ribaltata: per questo motivo nel corpo del binocolo sono inseriti dei prismi di vetro, che capovolgono l’immagine attraverso una serie di rifrazioni.

Esistono quindi diversi tipi di binocoli, con diverse caratteristiche e ottiche, ed ognuno è più adatto ad un uso invece che a un altro. Per questo, la prima cosa che dobbiamo considerare è quale uso ne dovremmo fare.

 

Come scegliere un binocolo: tipologie e caratteristiche

In base all’utilizzo che ne vogliamo fare, per scegliere quale binocolo acquistare, dobbiamo valutare il rapporto tra due fattori: il numero degli ingrandimenti e il diametro delle lenti.

Dalla combinazione di questi due parametri avremmo più o meno luminosità o più o meno ampiezza del campo visivo. Come possiamo conoscere questi dati?

La combinazione viene sempre indicata accanto al nome del modello, ed è composta da due cifre separate da una x. Possiamo trovare quindi binocoli 10×50, 20×80 e così via.

La prima cifra indica il numero degli ingrandimenti, mentre la seconda indica in millimetri il diametro delle lenti. Dividendo il secondo numero per il primo otterremo un terzo valore, detto “pupilla d’uscita”, espresso anch’esso in millimetri, che è in sostanza il diametro dell’immagine del sistema ottico.

A seconda dell’utilizzo che preferiamo farne, dovremmo scegliere la combinazione che si adatterà meglio. I binocoli più versatili sono quelli 10×50, mentre quelli utilizzati per le escursioni, la caccia ed il birdwatching generalmente sono 8×42. Se vogliamo dedicarci invece alle osservazioni dei corpi celesti un buon binocolo astronomico non dovrebbe essere inferiore a 20×80.

Chiarito questo aspetto importante, vediamo quali sono le altre caratteristiche fondamentali da valutare per avere la certezza di fare un buon acquisto.

Prismi

I prismi sono la parte fondamentale del binocolo, perché hanno la funzione di invertire l’immagine, che altrimenti ci apparirebbe rovesciata. Esistono due tipi di prismi, i prismi di Porro, che devono il suo nome al suo inventore, e i prismi a tetto.

I prismi di Porro consentono di avere una maggiore visione tridimensionale degli oggetti, anche se questi sono molto lontani, e garantiscono maggiore luminosità. La caratteristica negativa di questo tipo di prisma è la sua dimensione, che piuttosto voluminosa, e questo causa anche un peso maggiore nel nostro apparecchio.

Il secondo tipo di prisma è quello a tetto. I prismi a tetto offrono una maggiore percezione della profondità, grazie al fatto che sono composti da più superfici riflettenti. Questo potrebbe essere uno svantaggio perché se le superfici non sono tarate alla perfezione potremmo perdere nitidezza nella visione. Dalla parte dei vantaggi però possiamo contare sulla compattezza di questo tipo di prisma, e quindi sulle sue dimensioni e peso ridotti.

Lenti

I binocoli che si trovano in commercio possono montare lenti di plastica o di vetro. Le lenti di plastica rimandano immagini di qualità inferiore, ma sono più economiche e più robuste di quelle di vetro.

La maggioranza dei prodotti in commercio però monta lenti di vetro, perché pur essendo più costose hanno una resa superiore e una qualità maggiore.

I vetri utilizzati più comunemente sono di tipo BAK4 e BK7, il primo utilizzato sui binocoli di fascia alta come i binocoli professionali militari, mentre il secondo per i modelli di fascia medio bassa.

Il problema delle lenti in vetro è la possibilità di produrre riflessi, ma questo inconveniente è facilmente risolvibile, perché la maggior parte dei modelli è fornito di trattamento antiriflesso.

Messa a fuoco

La messa a fuoco serve a visualizzare l’oggetto in modo chiaro e preciso, e si può gestire attraverso un’apposita rotella. Solitamente questa rotella è posta tra i due tubi oculari, per essere più facilmente gestibili mentre si impugna il binocolo.

Nei binocoli professionali possiamo trovare la messa a fuoco indipendente, vale a dire che ogni lente è dotata di una ghiera di regolazione, e quindi bisogna regolarle una alla volta. Possiamo quindi regolare la messa a fuoco in modo diverso per l’occhio destro e l’occhio sinistro. I binocoli economici spesso dispongono di messa a fuoco automatica.

Materiali

Per quanto riguarda i materiali del corpo del binocolo, in genere vengono utilizzati materiali protettivi in modo che sia protetto da urti e graffi, e che garantisca allo stesso tempo una presa più salda sullo strumento. I modelli pensati per chi vuole svolgere attività nautiche sono molto spesso rivestiti di materiali antiscivolo e impermeabili. I tubi ottici sono comunemente prodotti in alluminio, lega metallica molto leggera che permette di non appesantire la struttura del binocolo.

Peso

Il peso del binocolo non va sottovalutato se la nostra osservazione si protrae per lungo tempo. Ad esempio nel birdwatching, nelle osservazione astronomiche, talvolta in alcune battute di caccia dove si mantiene la stessa posizione a lungo, il binocolo deve essere necessariamente leggero, tale da essere mantenuto anche con una mano sola. Nelle osservazioni astronomiche il peso diventa più significativo dato anche l’aumentare della dimensione delle lenti necessarie all’attività, in questi casi è fondamentale dotarsi di cavalletti o treppiedi.


Ti è stata utile questa selezione? Votala per aiutarci a migliorarla

[Totale voti: 3 Media: 5]


Potrebbero interessarti anche: