Per ricaricare il proprio smartphone in maniera semplice mantenendo l’ordine sulla scrivania, ecco quali sono i migliori caricabatterie wireless da acquistare e come scegliere il modello giusto per le proprie esigenze.

 

Poter ricaricare il proprio smartphone senza doversi districare tra i cavi e mantenere la propria scrivania o comodino ordinato: ecco i vantaggi dell’utilizzo dei caricabatterie wireless. La base di ricarica è da collegare ad una presa, ma sarà sufficiente appoggiare il cellulare ad essa per avviare il processo di ricarica.

Appoggiando il proprio dispositivo sul caricabatterie wireless verrà generato un piccolo campo elettromagnetico in grado di ricaricare la batteria dello smartphone. Questa soluzione è molto pratica per chi possiede diversi dispositivi con ingressi differenti che necessitano di cavi diversi tra loro.

L’unica accortezza sta nel verificare la compatibilità del proprio dispositivo con la tecnologia di ricarica wireless, ma attualmente è possibile acquistare degli accessori esterni per poter ricaricare anche i cellulari che non siano dotati dei componenti interni necessari per sfruttare i caricabatterie wireless.

 

I migliori caricabatterie wireless da acquistare

Per facilitarvi la scelta, queste sono i migliori caricabatterie wireless da acquistare in questo momento, selezionate in base a tipologia e caratteristiche, compresi in una fascia di prezzo tra i 10 e i 130 Euro.


#1

Belkin Boost Up Dock

Belkin Boost Up Dock

Prezzo --

Il miglior caricabatterie wireless doppia ricarica per iPhone e Apple Watch
  • Base ricarica wireless 2 in 1
  • Modulo di ricarica magnetico per Apple Watch
  • Connettore Lightning per iPhone
  • Ricarica contemporaneamente iPhone e Apple Watch
  • Compatibile con: iPhone 11, 11 Pro/Pro Max, XS, XS Max, XR, X, 8/8 Plus e i modelli precedenti con connettore Lightning
  • Compatibile con Apple Watch da serie 5 alla 1
  • Connettore Lightning regolabile
  • Ricarica in sicurezza, mantenendo Apple Watch e iPhone in maniera visibile per un facile accesso durante la ricarica
  • Certificazioni “Made for Apple Watch” e “Made for iPhone”

 

Il dock di ricarica Belkin Boost Up è in grado di ricaricare contemporaneamente l’iPhone e l’Apple Watch. Il primo può essere inserito al connettore Lightning regolabile in altezza tramite una rotella, per adattarsi allo spessore della custodia, mentre l’Apple Watch si aggancia magneticamente al modulo di ricarica dedicato. Entrambi i dispositivi rimangono elevati rispetto alla superficie della scrivania, per evitare possibili graffi e mantenere gli schermi sempre visibili e accessibili anche durante la ricarica.


#2

Belkin Boost Up Supporto

Belkin Boost Up Supporto

Prezzo 64,99 €

Il migliore caricabatterie pad Qi per qualsiasi smartphone
  • Tappetino di ricarica wireless da 5W
  • Certificazione Qi permette la ricarica di qualsiasi smartphone compatibile
  • Compatibile con l’uso di custodie leggere fino a 3 mm
  • Indicatore LED bianco per confermare lo stato di ricarica
  • Anello superiore in materiale antiscivolo
  • Iphone: ricarica ottimale fino a 7,5 W
  • Samsung: ricarica ottimale fino a 9 W
  • Tutti gli altri dispositivi Qi: ricarica ottimale fino a 10 W

 

Il pad Belkin Boost Up è certificato Qi ed è compatibile con praticamente gli smartphone di qualsiasi marca compatibili con tecnologia wireless Qi, tra cui Apple, Samsung, LG, Sony, Google, Nokia. Il design moderno lo rendono accattivante da posizionare sulla scrivania, e l’anello presente sulla parte superiore è realizzato in materiale antiscivolo, per evitare di far scivolare lo smartphone. È possibile ricaricare il proprio dispositivo senza toglierlo dalla custodia, se questa ha uno spessore inferiore ai 3 mm.


#3

CHOETECH Caricatore Wireless

CHOETECH Caricatore Wireless

Prezzo 59,99 €

  • Dock di ricarica 4 in 1 per iPhone, Airpods, Apple Watch e supporto per iPad
  • Include adattatore compatibile con dispositivi Samsung, Huawei, LG, Xiaomi, Sony
  • Iphone: ricarica ottimale fino a 7,5 W
  • Samsung: ricarica ottimale fino a 10 W
  • Ricarica wireless Qi: ricarica ottimale fino a 5 W
  • Con porta Lightning regolabile
  • Certificato MFi
  • Stazione di ricarica ignifuga e resistente al calore
  • Porte USB con chip integrato per proteggere il dispositivo collegato da sovraccarica
  • LED per indicare lo stato di ricarica
  • Distanza di ricarica wireless max 5mm
  • Pre-assemblato
  • Plug & Play


#4

Samsung Wireless Charger Stand

Samsung Wireless Charger Stand

Prezzo 57,65 €

  • Base ricarica wireless di tipo stand da 15W
  • Smartphone posizionabile in orizzontale e in verticale
  • Indicatore LED per visualizzare lo stato di ricarica
  • Sistema di raffreddamento della ventola integrato
  • Ventola disattivabile durante la notte per dormire tranquillamente
  • Pensato per i dispositivi Samsung
  • Compatibile con i dispositivi che supportano lo standard Qi, iPhone compresi
  • Design semplice e compatto
  • Base inclinata per permettere l’utilizzo del dispositivo durante la ricarica


#5

Hoidokly Caricatore Wireless Doppio

Hoidokly Caricatore Wireless Doppio

Prezzo 26,99 €

  • Caricabatterie wireless 2 in 1 con dock e base combinabili che funzionano in contemporanea
  • Base di ricarica con design in silicone antiscivolo
  • 2 zone di ricarica separabili
  • Uscita fino a 10 W
  • Compatibile con tutti i dispositivi che supportano lo standard Qi
  • Compatibile con: Samsung Galaxy Watch/Active/Gear/Buds
  • Samsung: ricarica ottimale fino a 10 W
  • Iphone e Huawei: ricarica ottimale fino a 7,5 W
  • Tutti gli altri dispositivi Qi: ricarica ottimale fino a 5 W
  • Certificati CE, ROHS, FCC
  • Protezione sovratensione, sovracorrente e cortocircuito
  • Design elegante e compatto
  • Possibilità di ricarica in orizzontale o in verticale


#6

Steanum Caricatore Wireless Auto

Steanum Caricatore Wireless Auto

Prezzo 25,99 €

Il miglior caricatore wireless auto
  • Compatibile con dispositivi con tecnologia Qi
  • Sensore di gravità per inserire qualsiasi smartphone
  • Smartphone posizionabile con una sola mano
  • Caricatore rapido con modalità di ricarica veloce disponibile per: Galaxy S9 S8 S7 S6 S7 edge S6 edge
  • Parti fragili realizzate in lega di alluminio di alta qualità
  • 3 ganci in gomma spessa per proteggere il cellulare dai graffi
  • Possibilità di ruotare il caricabatterie di 360°
  • Supporta la terza generazione di bobine per una ricarica più efficiente

 

Il caricatore wireless rapido per auto Steanum presenta 2 ganci sui lati lunghi e un gancio posizionato sul lato corto che permettono di inserire il cellulare con una sola mano. I ganci bloccano il cellulare, garantendo la sicurezza durante la guida. Il caricabatterie, realizzato in lega di alluminio resistente, è dotato della terza generazione di bobine per proteggere lo smartphone dal surriscaldamento, garantendo una carica più efficiente e allungando la vita del dispositivo.


#7

Anker PowerWave Stand

Anker PowerWave Stand

Prezzo 21,24 €

  • Base ricarica wireless di tipo stand
  • Ricarica wireless Qi Compatibile con tutti i dispositivi che supportano la tecnologia Qi
  • Con indicatore LED per verificare lo stato della ricarica
  • Ricaricare lo smartphone in orizzontale e in verticale
  • Possibilità di ricaricare il telefono senza toglierlo dalla custodia
  • 2 bobine di ricarica
  • Sistema di protezione da sovraccarico
  • Possibilità di ricaricare in modalità rapida per Samsung e iPhone con apposito adattatore Quick Charge 2.0/3.0


#8

Anker PowerWave

Anker PowerWave

Prezzo 18,99 €

  • Tappetino ricarica wireless
  • Dotato di chipset all’avanguardia
  • Samsung: ricarica ottimale fino a 10 W
  • Iphone: ricarica ottimale fino a 7,5 W
  • Tutti gli altri dispositivi Qi: ricarica ottimale fino a 5 W
  • Con indicatore LED per verificare lo stato del processo di ricarica
  • Possibilità di ricarica senza togliere lo smartphone dalla custodia
  • Pad di ricarica con superficie antiscivolo
  • Compatibile con AirPods 2 e Pro, Galaxy Buds e Buds+, Pixel Buds
  • Design minimale e compatto


#9

Limxems Caricatore Wireless

Limxems Caricatore Wireless

Prezzo 14,99 €

  • Pad caricabatterie a induzione wireless
  • Classe efficienza energetica A+++
  • Potenza massima 10W
  • Samsung: ricarica ottimale fino a 10 W
  • Iphone: ricarica ottimale fino a 7,5 W
  • Tutti gli altri dispositivi Qi: ricarica fino a 5 W
  • Compatibile con tutti i dispositivi che supportano la tecnologia Qi
  • Sistema di protezione dal sovraccarico e dal surriscaldamento
  • Utilizzabile con custodie in gomma, plastica, TPU fino a 4 mm di spessore


#10

CHOETECH Caricatore Wireless 2

Choetech Caricatore Wireless

Prezzo --

Il pad caricabatterie più economico
  • Tappetino ricarica wireless
  • Superficie in gomma antiscivolo
  • Modalità ricarica silenziosa
  • Samsung: ricarica ottimale fino a 10 W
  • Iphone: ricarica ottimale fino a 7,5 W
  • Tutti gli altri dispositivi Qi: ricarica ottimale fino a 5 W
  • Compatibile con nuovi AirPods e Galaxy Buds
  • Utilizzabile con custodie fino a 5 mm di spessore
  • Sistema di protezione da sovratensione, da sovraccarico, prevenzione dai cortocircuiti e controllo della temperatura
  • Compatibile con QC 3.0

 

Il Choetech caricabatterie wireless è un tappetino realizzato in gomma antiscivolo per evitare le cadute accidentali dello smartphone durante la ricarica e può essere utilizzato con tutti i dispositivi che supportano il Qi, senza toglierli dalla custodia. È compatibile con Quick Charge 3.0 / 2.0 /1.0, ma questa modalità può far scaldare un poco il dispositivo. Il certificato di ricarica sicura garantisce protezione dalla sovratensione, da sovraccarico e previene dai cortocircuiti.


Come scegliere un caricabatterie wireless

Per scegliere il miglior caricabatterie wireless per le proprie esigenze è bene avere verificare innanzitutto se il nostro dispositivo supporta questa tecnologia oppure no, per poi passare ad analizzare le caratteristiche dei vari caricatori, le tipologie e il rapporto qualità prezzo.

 

Compatibilità

I dispositivi di ultima generazione di fascia medio alta supportano questa tecnologia. Tuttavia è possibile trasformare quasi tutti gli smartphone in dispositivi compatibili con i caricatori wireless tramite dei ricevitori esterni dallo spessore minimo da connettere alla presa Micro USB dello smartphone e che possono essere inseriti tra il dispositivo e la cover.

In alcuni casi è possibile acquistare una custodia protettiva con al suo interno un modulo che consente la ricarica wireless.

 

Ricarica a induzione magnetica

La tecnologia utilizzata per questo processo di ricarica senza fili si basa sull’induzione magnetica. Si tratta di un tipo di ricarica a basso voltaggio, che richiede una distanza minima tra il dispositivo da ricaricare e la base.

La distanza a cui è possibile attuare il processo di ricarica è compresa tra pochi millimetri fino a 4 cm massimi, ma, tenendo conto dello spessore della cover, spesso è consigliato appoggiare lo smartphone direttamente sulla base di ricarica.

 

Tecnologia Qi

La tecnologia Qi è stata introdotta sul mercato nel 2008, ed è subito diventato lo standard più diffuso, grazie anche all’utilizzo nei propri dispositivi da parte di grosse aziende come Samsung, LG e Sony.

Il termine Qi deriva dal termine cinese che può essere tradotto come “energia, soffio vitale”, ed effettivamente proprio a partire dal 2008 si è cominciato a sviluppare nuovi dispositivi wireless che potessero migliorare questa tecnologia.

La frequenza utilizzata dai caricatori wireless Qi è compresa tra i 100 e i 205 KHz, e la potenza standard raggiungibile dai caricabatterie che la supportano è di 5 W, anche se i migliori modelli sono in grado di arrivare a valori superiori, anche a seconda della tipologia di smartphone da ricaricare.

Ad esempio, i caricabatterie wireless possono supportare una ricarica rapida 10W dei dispositivi Samsung, mentre i dispositivi Apple non possono superare i 7,5W.

Tramite la funzione di ricarica rapida di alcuni modelli di smartphone, è possibile raggiungere valori superiori, anche fino a 15W nei caricabatterie di fascia alta.

 

Tecnologia PMA (Power Matter Alliance)

Si tratta della seconda tecnologia standard, attualmente molto raro da trovare sul mercato italiano. Comparso per la prima volta nel 2012, il suo funzionamento è molto simile alla tecnologia Qi, ma la frequenza utilizzata per la ricarica è compresa dai 277 ai 357 KHz.

Questa tecnologia è utilizzata da diverse aziende, tra cui la Powermat, la TDK e la Huawei, ed è supportato in tutte le postazioni di ricarica delle filiali Starbucks, come servizio per la propria clientela.

 

Tecnologia A4WP (Alliance for Wireless Power)

Questo terzo standard, nato nel 2012, non è ancora stato commercializzato a causa della quantità di radiazioni emessa.

La sigla A4WP è l’acronimo dell’azienda che si sta occupando dello sviluppo di questa tecnologia. Lo scopo è quello di realizzare un dispositivo di ricarica che permetta libertà di movimento anche durante la ricarica di diversi dispositivi in contemporanea.

 

Design

Esteticamente un caricabatterie wireless risulta più accattivante e l’assenza di fili garantisce una sensazione di ordine ovunque lo si intende utilizzare.

Sul mercato è possibile trovare due tipologie di caricabatterie, a seconda della modalità di appoggio dello smartphone sulla base. Non esiste una tipologia migliore, ma bisogna scegliere in base alle proprie preferenze estetiche e alla praticità di utilizzo.

 

Stand

I caricabatterie a stand permettono di appoggiare il proprio smartphone in verticale o in orizzontale, secondo un’angolazione che permette di tenere lo schermo sempre a vista per controllare facilmente le chiamate o le notifiche con un colpo d’occhio.

Sebbene non sia consigliato utilizzare il cellulare durante la ricarica, con questo caricatore è possibile rispondere alle chiamate o visualizzare dei video senza andare ad influire sul processo di ricarica della batteria.

Questa tipologia di caricatori permette di effettuare cariche senza interruzioni, poiché non sarà necessario prendere il mano il dispositivo, e di conseguenza interrompere la ricarica.

Molti ritengono gli stand più pratici e sicuri, poiché sono dotati di un supporto che impedisce allo smartphone di cadere o spostarsi durante la ricarica a causa di un urto accidentale.

Solitamente gli stand hanno un design più elegante e minimale, ed occupano meno spazio sulla scrivania o sul comodino.

 

Pad

I pad sono caricatori wireless con una base piatta, solitamente tonda, su cui poggiare lo smartphone, che dovrà rimanere in questa posizione per permettere che la ricarica avvenga in maniera corretta, mantenendo la giusta angolazione e rimanendo al centro del pad.

Spesso sia la parte superiore sia la parte inferiore del pad presentano dei bordi in silicone, per impedire allo smartphone di spostarsi durante la carica (bordo in silicone superiore) e per rendere il pad più stabile sulla superficie del tavolo o del comodino su cui è stato posto.

Molti ritengono che con questi caricatori sia più facile urtare accidentalmente lo smartphone e farlo cadere, ed è per questo motivo che non è il modello più consigliato per chi è maldestro o distratto.

 

Dock Station

Le dock station sono caricabatterie che permettono di ricaricare in maniera wireless più dispositivi contemporaneamente, ad esempio lo smartphone e le cuffie come AirPods o Samsung Buds.

Alcuni modelli di dock station sono composti da diverse basi componibili, per adattarsi alle necessità dell’utente; ogni base ha un proprio LED che permette di visualizzare lo stato di carica di ogni base.

 

Funzionamento

I caricabatterie wireless sono costituiti da una base, da collegare alla presa di corrente, su cui si può appoggiare lo smartphone in posizione orizzontale o verticale.

Praticamente tutti i modelli sono dotati di spie luminose che permettono di verificare lo stato di ricarica del proprio dispositivo, senza contare che è possibile verificare sullo smartphone stesso la comparsa dell’icona di ricarica.

Ricarica con cover

Alcuni caricabatterie wireless permettono di ricaricare lo smartphone senza dover togliere la custodia, a patto che questa abbia uno spessore inferiore ai 3-5 mm.

Ovviamente le cover devono essere in plastica o silicone, mentre le cover metalliche o con inserti per inserire carte di credito possono entrare in contrasto con il processo di ricarica.

 

Efficienza

Sebbene i caricatori wireless siano molto comodi, il loro livello di efficienza non è ancora comparabile alla ricarica tramite filo.

Ciò non significa che la ricarica sia lenta, bensì che durante il processo di ricarica verrà consumata più energia. I primi caricatori comparsi sul mercato, che riuscivano ad utilizzare solo il 30% di energia utilizzata, andando a sprecare il 70% di energia che si stava consumando.

I modelli di caricabatterie attuali invece assicurano un’efficienza dell’80%, con uno spreco pari al 20% di energia utilizzata. Questi dati ci mostrano come l’utilizzo di un ottimo caricabatterie wireless rappresenta un compromesso accettabile per poter sfruttare la comodità offerta dalla possibilità di ricaricare il proprio dispositivo senza l’utilizzo di cavi.

 

Materiali

Normalmente i caricabatterie wireless sono realizzati in plastica, anche se talvolta possono presentare alcune superfici in metallo.

I pad hanno spesso i bordi in silicone, per garantire un maggiore attrito tra la base e lo smartphone e per mantenere il dispositivo in carica nella giusta posizione.

È bene però tenere conto del fatto che il silicone, se esposto a temperature elevate, può rovinarsi facilmente e diventare particolarmente appiccicoso.

 

Vantaggi dell’utilizzo di un caricatore wireless

Tra i vantaggi dell’utilizzo di un caricatore wireless c’è sicuramente la comodità di non dover utilizzare cavi e di non dover portare con sé diversi fili se si posseggono dispositivi con uscite diverse.

Il design elegante e compatto della maggior parte dei modelli permette di posizionarli facilmente come elementi di arredo.

 

Svantaggi rispetto alla ricarica tradizionale con cavo

Tra gli svantaggi principali, c’è l’impossibilità di ricaricare più di un dispositivo alla volta, a meno di utilizzare dock station particolari che permettono di ricaricare più smartphone contemporaneamente.

Alcune dock station infatti prevedono la ricarica simultanea di smartphone e un altro accessorio, come Apple Watch o AirPods, ma non due cellulari.

Non è possibile utilizzare la ricarica rapida senza collegare il proprio dispositivo ad un caricatore con ricarica rapida. Alcune marche di dispositivi potrebbero non essere supportati per una ricarica da più di 5W, limitando la velocità di ricarica degli stessi.

Infine, soprattutto con i pad, in cui i dispositivi devono rimanere paralleli alla superficie della base, risulta molto scomodo utilizzare lo smartphone mentre questo si sta caricando.

 

I caricabatterie wireless sono pericolosi?

Il processo di ricarica wireless prevede la creazione di un campo magnetico, e questo potrebbe far domandare circa la sicurezza relativa alla propria salute nell’utilizzare un caricatore wireless.

Quotidianamente infatti siamo già circondati da diversi tipi di segnali wireless, e il caricatore non sarebbe altro che un’aggiunta ai già tanti dispositivi in nostro possesso.

In realtà il campo magnetico creato dai caricabatterie wireless è di dimensioni irrisorie, con una quantità di radiazioni davvero minima. I caricatori senza fili inoltre sono dotati di bobine che servono per proteggere ulteriormente l’utente, oltre che ad essere dotati di un sistema di protezione da cortocircuiti, da sovraccarico e da sovratensione.

I caricabatterie wireless inoltre, prima di essere commercializzati, devono essere testati ed essere considerati sicuri dalla comunità internazionale. Basti vedere come la tecnologia A4WP non abbia ancora ricevuto la possibilità di essere commercializzata perché la quantità di radiazioni emesse è stata ritenuta pericolosa per gli utenti.


Ti è stata utile questa selezione? Votala per aiutarci a migliorarla

[Totale voti: 6 Media: 4.3]

Potrebbero interessarti anche: