Stirare in verticale oggi è un’esperienza che molti non hanno ancora provato, ma chi lo provato lo trova insostituibile. Efficienti e pratici da usare, non necessitano di asse da stiro, non richiedono sforzo da parte di chi lo usa ed eliminano ogni rischio di bruciatura dei capi. Ecco una guida pratica per orientarvi nella scelta del miglior ferro da stiro verticale, dove andremo a scoprire caratteristiche, marche e prezzi dei 10 modelli più consigliati per l’acquisto.

 

La stiratura in verticale permette di ottenere risultati professionali su ogni tipo di tessuto in modo rapido e sicuro. Grazie all’erogazione di un potente getto di vapore è possibile eliminare le pieghe da tende, vestiti, camicie di seta o gonne plissettate, senza tenere il ferro da stiro a contatto con gli indumenti. Un vantaggio notevole che evita danni o bruciature anche ai tessuti più delicati. Ma chi volesse comprare uno di questi apparecchi, dovrebbe conoscere a fondo le differenze tra l’uno e l’altro prima di effettuare la sua scelta. Vediamo insieme quali sono le caratteristiche dei migliori ferri da stiro verticali.

 

Come funziona il ferro da stiro verticale e quali sono i principali vantaggi

Esistono diversi modelli di ferro da stiro verticale, con o senza caldaia, professionali o semiprofessionali, e ci sono anche quelli che offrono la duplice possibilità di stirare sia in orizzontale che in verticale. Non tutti però mantengono le promesse fatte. Iniziamo col dire che non ci sono particolari indicazioni di utilizzo per nessuno di essi. Anzi, mentre per i ferri da stiro tradizionali occorre una certa dimestichezza con gli stessi ed una certa abilità nell’usarli, per quelli in verticale non è necessaria alcuna attitudine.

Una volta riempito il serbatoio d’acqua, si dovrà semplicemente aspettare che il ferro entri in temperatura e non appena la spia si accenderà potrà essere utilizzato. Non occorre nemmeno appoggiare su di un asse da stiro gli indumenti, che possono restare appesi su una gruccia mentre si stirano.

È sufficiente direzionare il getto di vapore sulle singole pieghe che spariranno in pochi minuti. Non solo, ma le migliori stiratrici verticali servono anche ad igienizzare gli indumenti. Il potente getto di vapore infatti è in grado di uccidere germi e batteri che si annidano nelle pieghe di ogni tessuto.

 

Come scegliere un ferro da stiro verticale: tipologie e caratteristiche

Esistono in commercio molti apparecchi che permettono di stirare in verticale, ma non tutti garantiscono dei risultati accettabili.

Per scegliere il miglior ferro da stiro verticale bisogna innanzitutto mettere da parte quegli apparecchi che offrono molte funzioni in uno o la classica spazzola a vapore, perché rappresentano soluzioni poco efficaci.

Le migliori stiratrici verticali, innanzitutto, sono quelle con caldaia separata. Solo queste garantiscono risultati professionali, anche se hanno sicuramente costi più elevati. Ma naturalmente anche le loro caratteristiche tecniche sono più elevate. Ultimamente però si trova un po’ di tutto sul mercato e c’è molta confusione a proposito dei ferri da stiro. Ecco perché occorre saper distinguere le caratteristiche tecniche dei vari prodotti e saper scegliere solo i migliori ferri da stiro verticali.

Le case produttrici hanno differenziato sempre di più i loro prodotti per cercare di venire incontro a tutte le esigenze, ma non sempre in modo chiaro. Sul mercato troviamo prodotti ibridi che hanno molteplici funzionalità e non possono più essere classificati semplicemente come stiratrici verticali o ferri da stiro con funzione verticale. Di fronte ad una moltitudine di prodotti ibridi, pertanto le caratteristiche da valutare per scegliere un buon articolo sono:

  • Potenza: non ci accontentiamo di 170 watt se vogliamo buoni risultati da una stiratura in verticale, ma controlliamo che la potenza si orienti intorno ai 2400 watt.
  • Tempo di riscaldamento: naturalmente questo è un fattore da tenere in grande considerazione visto che l’utilità di un ferro da stiro in verticale sta proprio nella sua velocità e praticità di utilizzo. Ci sono articoli che si riscaldano in 10 minuti, altri a cui basta solo 1 minuto per raggiungere la temperatura di stiratura.
  • Capacità del serbatoio: anche questo dato è importante ai fini della praticità di un ferro da stiro. Maggiore è la capienza della caldaia maggiore sarà la durata di ogni ciclo di vapore e dunque la sua autonomia.

 

Quando e perché scegliere un ferro da stiro verticale

A differenza dei classici ferri da stiro con caldaia o senza caldaia, per chi ha poco spazio in casa o poco tempo da dedicare al bucato, i ferri da stiro verticali garantiscono risultati veloci direttamente sugli indumenti appesi alle grucce.

Non è necessario aprire l’asse da stiro e sistemarvi sopra gli indumenti girandoli e rigirandoli più volte. Questo tipo di stiratura è particolarmente indicato anche per i capi più delicati che non tollerano il contatto col ferro da stiro ed anche per le giacche che rappresentano il capo d’abbigliamento più difficile da stirare.

Le tende invece potranno essere stirate direttamente sui binari, senza dover effettuare lunghe operazioni di sistemazione di ogni telo sull’asse da stiro e di stiratura centimetro per centimetro. Infine il ferro da stiro verticale è sicuramente il prodotto più indicato per chi non è un esperto utilizzatore del ferro tradizionale. Non serve infatti alcuna esperienza per usarlo. Basta dirigere il getto di vapore sulle pieghe e queste si attenueranno dolcemente.

 

Durata e manutenzione

Il più grande nemico dei ferri da stiro a vapore è sicuramente il calcare. Per un’ottima resa ed una lunga durata di questi prodotti, l’ideale è utilizzare solo acqua distillata all’interno del serbatoio. In alternativa è necessario aggiungere di tanto in tanto nel serbatoio dell’acqua un misurino di anticalcare per ferri da stiro a vapore.

 

Top10: i 10 migliori ferri da stiro verticali qualità/prezzo per efficienza e consumi

Sulla base delle premesse viste, è facile capire come ci si possa confondere di fronte ai diversi tipi di ferri da stiro che esistono, ognuno con caratteristiche e prezzi diversi. Ma per chi è veramente alla ricerca della miglior stiratrice verticale, abbiamo raccolto una selezione testata di marche e tipologie tra le più efficienti per consumi ed efficienza nella stiratura.

 


#1

Steamone H10S

Steamone H10S

Prezzo EUR 179,99

  • Potenza: 500 – 2000 Watt
  • Capacità: 2.5 litri
  • Regolazione del vapore
  • Rotelle per facilitare lo spostamento
  • Autonomia illimitata


#2

Philips GC53635

Philips GC536/35

Prezzo Non disponibile

  • Stiratura orizzontale e verticale 2 in 1
  • Capacità: 1.2 litri
  • 3 impostazioni di vapore per tessuti diversi
  • Sistema di decalcificazione per una maggiore durata
  • Asta estendibile fino a 180 cm
  • Piastra vapore XL in acciaio inox


#3

Singer SWP Steamworks Pro

Singer SWP Steamworks Pro

Prezzo EUR 91,99

  • Capacità: 2.5 litri
  • Pronto in 45 secondi
  • Asta telescopica regolabile
  • 90 minuti di vapore costante
  • Potenza: 1500 Watt


#4

Salamandres SP06

Salamandres SP06

Prezzo Non disponibile

  • Capacità: 1.85 litri
  • Asta telescopica
  • Ruote per facilitare il movimento
  • Potenza: 1580 Watt
  • Agganci regolabili per gonne e pantaloni


#5

Blusmart

Blusmart

Prezzo EUR 71,99

  • Capacità: 2.2 litri
  • Stiratura continua per 70 minuti
  • 6 livelli di vapore per diverse tipologie di tessuti
  • Riscaldamento rapido in 45 secondi
  • Gancio a rotazione di 360°
  • Potenza: 1450 Watt


#6

Rowenta IS6200D1

 

Rowenta IS6200D1

Prezzo EUR 131,89

  • Capacità: 2.4 litri
  • Potenza: 1500 Watt
  • Flusso di vapore regolabile
  • Autonomia di 1 ora
  • Ruote per semplificare il trasporto


#7

Aicok Garment Steamer

Aicok Garment Steamer

Prezzo Non disponibile

  • Capacità: 2 litri
  • Potenza: 1500 Watt
  • 60 minuti di vapore continuo
  • Asta telescopica regolabile in 4 altezze
  • Riscaldamento rapido in 45-60 secondi


#8

Gecko Steamer GK03

Gecko Steamer GK03

  • Potenza variabile: 875-1750 Watt
  • Riscaldamento in 1 minuto
  • Capacità: 1.2 litri
  • Piastra in acciaio inox
  • 4 ruote per facilitare il movimento


#9

Gecko Steamer GK06

Gecko Steamer GK06

Prezzo Non disponibile

  • Potenza: 1750 Watt
  • Capacità: 2.4 litri
  • Piastra in acciaio inox
  • Autonomia illimitata
  • Impugnatura ergonomica
  • Gruccia retrattile


#10

Camry CR5020

Camry CR5020

Prezzo EUR 67,48

  • Potenza: 2200 Watt
  • Capacità: 1.3 litri
  • 4 ruote per facilitare il movimento
  • Lunghezza cavo: 1.5 metri
  • Riscaldamento in 2 minuti

Potrebbero interessarti anche: