L’idropulsore dentale è un accessorio indispensabile per una pulizia davvero completa di denti e gengive. Producendo un sottile e potente getto d’acqua, aiuta a rimuovere i residui di cibo incastrati nei posti più difficili, assicurando una pulizia dei denti fino al 90% più profonda. Vediamo quali sono i migliori idropulsori dentali oggi in commercio e come scegliere quello più adatto alle proprie esigenze.

 

L’idropulsore dentale è chiamato anche idrogetto o doccia dentale e utilizza l’azione di un getto d’acqua pulsante (di intensità variabile) per pulire gli spazi più angusti tra i denti e arrivare dove lo spazzolino non riesce.

Oltre che ad acqua, alcuni modelli possono essere caricati anche con del collutorio per un’igiene ancora più profonda, e in commercio esistono apparecchi ibridi tra uno spazzolino elettrico e un idropulsore. Se state valutando di lasciare lo spazzolino manuale in favore di uno rotante, potrebbe quindi essere conveniente acquistare un modello che funga anche da idropulsore.

Ovviamente non va inteso come un sostituto dello spazzolino o dei fili interdentali, l’idropulsore dentale è ideale infatti come conclusione della pulizia quotidiana ed è particolarmente indicato per chi porta l’apparecchio fisso. Il getto d’acqua infatti evita che il cibo resti incastrato tra i denti e l’apparecchio, con la conseguente formazione di placca e carie.

In caso di gengive sensibili, inoltre, è utile avere un idropulsore con getto d’acqua regolabile, in modo da ottenere un getto delicato ed efficace al tempo stesso. La scelta dell’apparecchio più adatto va fatta soprattutto in base alle proprie necessità, ma ci sono alcuni fattori da tenere in considerazione al momento dell’acquisto.

 

Come scegliere l’idropulsore: tipologie e caratteristiche

Lasciando da parte i già menzionati dispositivi ibridi, che uniscono le funzioni di un idropulsore a quelle di uno spazzolino elettrico, le tipologie di idropulsori sono fondamentalmente due:

  • Con fili: ideali per essere tenuti in casa. Hanno un serbatoio d’acqua generalmente molto capiente e non si pone il problema dell’esaurimento dell’autonomia;
  • Cordless: facilmente trasportabili e perfetti per chi è spesso in viaggio. Sono dotati di un contenitore per l’acqua mediamente più piccolo rispetto ai modelli con filo e hanno un’autonomia limitata.

Una volta comprese le tipologie, le principali caratteristiche da tenere in considerazione nella scelta sono:

  • Potenza del getto regolabile: come abbiamo già detto, il fatto di poter regolare l’intensità del getto d’acqua è un fattore importante e permette di andare incontro a ogni tipo di esigenza;
  • Testine: alcuni modelli sono anche dotati di più testine, in modo da regolare non solo la potenza del getto ma anche la qualità: singolo e pulsante, rotante e delicato, le testine multiple rendono l’idropulsore ancora più versatile;
  • Timer: ottima funzione per il risparmio energetico, che spegne l’apparecchio automaticamente dopo qualche minuto di utilizzo;
  • Capacità del serbatoio: se si cerca un idropulsore che possa essere usato da tutti i membri della famiglia, è preferibile un modello con serbatoio di capienza non inferiore a 600 ml, in modo da non doverlo riempire più volte nell’arco della giornata. Per chi è single, invece, può bastare anche un modello più maneggevole con capacità inferiore;
  • Silenziosità: una caratteristica apprezzabile è anche la silenziosità. Se si utilizza l’idropulsore la sera prima di coricarsi o la mattina presto è utile che sia silenzioso e discreto per non rischiare di svegliare altri membri della famiglia.

 

Durata e manutenzione

Per garantire all’idropulsore una vita lunga e felice bisogna avere alcuni semplici accorgimenti di manutenzione. Innanzitutto, a causa dell’usura e dei residui di calcare, si consiglia di sostituire periodicamente le testine in modo da assicurarsi una corretta erogazione del getto d’acqua sul lungo periodo.

Inoltre, è bene pulire quotidianamente il serbatoio e, nel caso di inutilizzo prolungato, è importante svuotarlo completamente per evitare ristagni d’acqua che porterebbero alla poco salutare proliferazione di batteri e a depositi di calcare.

 

Top10: i 10 migliori idropulsori dentali per una migliore igiene orale

OralB, Broadcare, Waterpik e Panasonic sono attualmente tra le migliori marche di idropulsori casalinghi, con prezzi che oscillano dai 45 ai 150 euro a seconda delle funzionalità e delle caratteristiche.

Ora che sappiamo come funziona e quali sono i benefici, vediamo quali sono i 10 migliori idropulsori dentali sul mercato con le migliori offerte per rapporto costo prestazioni ed efficacia nella pulizia.


#1

Waterpik WP 70E

Waterpik WP 70E

Prezzo EUR 67,50

  • Speciale getto pulsante intermittente
  • Capacità serbatoio 1 litro
  • Vaschetta asportabile
  • Dimensione: L 18,5 x P 10,5 x H 19 cm
  • Regolazione della potenza direttamente sul manico
  • Dotazione: 1 puntale standard, 1 puntale pulisci lingua, base di ricarica


#2

Waterpik WP100E2

Waterpik WP100E2

Prezzo EUR 78,33

  • Varie testine in dotazione
  • Elimina il 99,9% della placca dalle zone trattate
  • Due volte più efficace del filo
  • Consigliato per gengive sensibili
  • Facile da usare da adulti e bambini


#3

Oral-B Oxyjet

Oral-B Oxyjet

Prezzo EUR 49,99

  • Idropulsore ad acqua e aria
  • Pressione dell’acqua regolabile
  • Getti diretti e rotanti
  • Tecnologia con micro bollicine che attaccano i batteri
  • 4 testine in dotazione


#4

Oral-B Waterjet

Oral-B Waterjet

Prezzo EUR 49,99

  • Singolo getto per una pulizia mirata
  • Pressione dell’acqua regolabile
  • 4 testine incluse
  • Rimuove velocemente i residui di cibo tra i denti
  • Stimola e massaggia le gengive


#5

Panasonic EW1211W845

Panasonic EW1211W845

Prezzo EUR 53,98

  • Idropulsore senza fili ricaricabile
  • Getto multiplo d’acqua potente con 3 livelli di regolazione
  • Bubble Water Stream con funzione antisettica
  • Tecnologia micro bolle contro i batteri
  • Capacità serbatoio: 130 ml


#6

ghb idropulsore

GHB Idropulsore

Prezzo EUR 30,99

  • Idropulsore per doccia orale portatile
  • Design ergonomico e maneggevole
  • 3 modalità di funzionamento
  • Serbatoio facile da pulire
  • Ideale per chi viaggia


#7

lifebasis DOI-103 idropulsore dentale

LifeBasis DOI-103

Prezzo EUR 59,99

  • Idropulsore per la famiglia LifeBasis
  • Serbatoio di 600 ml
  • Scompartimento di stoccaggio
  • 3 Punte di getto standard
  • 2 Pulitori di lingua
  • Punta di tasca per i denti
  • Punta ortodontica
  • Punta di lavaggio per il naso


#8

Oral-B Professional Care Waterjet

Oral-B Professional Care Waterjet

Prezzo EUR 59,77

  • Modalità a getti multipli per massaggiare le gengive
  • Getto singolo per una pulizia mirata
  • Contenitore per l’acqua da 600 ml
  • Pressione dell’acqua regolabile
  • Utilizzabile con collutorio


#9

Panasonic EW-DJ40-W503

Panasonic EW-DJ40

Prezzo EUR 48,99

  • Idropulsore per doccia orale senza fili ricaricabile
  • Getto d’acqua variabile soft e normale
  • Durata circa 40 secondi
  • Capacità serbatorio 165 ml
  • 100% impermeabile


#10

Uvistar Water Flosser idropulsore irrigatore dentale

Uvistar Water Flosser

Prezzo EUR 32,99

  • Ugello acqua Jet ruota in ogni direzione
  • Pressione di acqua: 72.5-123Psi
  • Tre modalità di funzionamento: Soft, Normal, Pulse
  • La batteria si ricarica completamente in 8 ore
  • Tempo di funzionamento (carica completa): ca. 50 secondi per serbatoio pieno, circa 25-30 minuti a impostazione normale
  • Serbatoio: 160 ml
  • Contenuto: 2 ugelli, 1 irrigatore



Potrebbero interessarti anche: