Il termoventilatore è la soluzione migliore per scaldare velocemente le parti più fredde della casa, come il bagno o stanze particolarmente esposte all’umidità. Ne esistono di diversi tipi e prezzi, a basso consumo e con classi energetiche elevate per prestazioni migliori. Vediamo in questa guida all’acquisto quali sono i migliori termoventilatore e come scegliere il modello che più si adatta alla nostra casa.

 

Il termoventilatore ha il vantaggio di riscaldare in maniera più veloce ed omogenea, in quanto diffonde il calore attraverso una ventola che soffia su una resistenza riscaldata per mezzo della corrente elettrica.

In commercio possiamo trovare il classico termoventilatore a resistenza metallica, o il più efficiente termoventilatore ceramico, che ha il vantaggio di riscaldarsi più velocemente e di raffreddarsi più lentamente, riuscendo a distribuire il calore in maniera ancora più uniforme e assicurare costi e consumi molto più contenuti.

Parlando di costi, meglio orientarsi su un termoventilatore a basso consumo se questo dovrà sostituire completamente il riscaldamento o riscaldare grandi ambienti, per cui dobbiamo tenerlo acceso per molte ore durante la giornata. In questo caso, è consigliabile l’acquisto di un termoventilatore classe A++.

Se invece dobbiamo riscaldare piccole stanze come il bagno, possiamo tranquillamente optare per un termoventilatore economico che funga da supporto all’impianto di riscaldamento domestico.

 

Come scegliere un termoventilatore: tipologie e caratteristiche

Il mercato dei termoventilatori è in continua espansione, e se fino a pochi anni fa trovavamo in commercio solo classici modelli da appoggiare per terra o al massimo su un supporto, oggi possiamo scegliere tra una vasta molteplicità di modelli. Ma come essere sicuri di scegliere il miglior termoventilatore? Vediamo insieme le caratteristiche principali da valutare quando è il momento di scegliere un termoventilatore.

  • Potenza e portata. Le caratteristiche principali di un termoventilatore sono la potenza del motore e la portata di riscaldamento. Il termoventilatore può avere uno o più elementi riscaldanti, con una potenza che si aggira abitualmente fra i 1000 ed i 2500 watt. Questo valore è indicativo dell’energia che consumerà il nostro modello, ma è comunque strettamente legato anche a stabilire la capacità di riscaldamento che viene indicata in metri cubi. Prima di procedere all’acquisto, misurare quindi la stanza in modo da scegliere un apparecchio in grado di coprire l’intera area.
  • Funzioni. La maggior parte dei termoventilatori svolge funzioni di riscaldamento standard, tuttavia esistono modelli più completi che offrono funzioni aggiuntive. Alcuni includono più livelli di potenza, che ci permetteranno di regolare il flusso di aria calda come più ci necessita, e alcuni modelli presentano anche un termostato interno, che ha la funzione di attivarsi automaticamente quando la temperatura scende sotto al livello che abbiamo scelto. Altre due funzioni utilissime sono il timer e l’aria fredda. La funzione timer è molto utile perché ci dà la possibilità di impostare l’ora in cui desideriamo che il termoventilatore si accenda, ed è quindi utile ad esempio quando si torna a casa, per farci trovare la stanza già calda e accogliente. La funzione aria fredda non è altro che l’utilizzo del nostro apparecchio come semplice ventilatore.
  • Struttura. Normalmente i termoventilatori hanno una struttura piuttosto semplice. Esistono ad esempio modelli pensati appositamente per essere utilizzati in bagno come il termoventilatore da bagno con pedana orientabile adatto anche alle stanze più piccole. I termoventilatori da tavolo hanno dimensioni ridotte e possono essere appoggiati su una scrivania o su una mensola, i modelli a torretta emettono flussi d’aria verticali, mentre per chi non vuole occupare spazio a terra, esistono i più specifici termoventilatori da parete che possono essere fissati al muro.
  • Sicurezza. È bene verificare che il termoventilatore sia provvisto di un termostato di sicurezza, che ha la funzione di rilevare un eventuale surriscaldamento dell’apparecchio e di provvedere all’immediato spegnimento, evitando incidenti o addirittura l’incendio dell’apparecchio stesso. Chi presume di dover utilizzare il termoventilatore in bagno, dovrà controllare inoltre altri due particolari: che l’elettrodomestico sia provvisto IP 21 (International Protection 21) e di doppio isolamento. Questa sigla certifica che il termoventilatore è protetto dall’acqua, e dunque può essere usato con sicurezza anche in bagno. Il doppio isolamento consiste in un doppio strato di materiale isolante attorno alla resistenza, in modo che anche in caso di danno, questa non sia esposta ad un possibile contatto con chi usa l’apparecchio.
  • Praticità d’uso. Il peso, prima di tutto, non dovrebbe superare i 5 kg, per permettere un trasporto confortevole. La presenza di un display ci permetterà di monitorare temperatura e impostazioni attive con maggiore precisione. Come ultima particolarità è bene segnalare la rumorosità: ovviamente la presenza di una ventola che diffonde il calore può produrre del rumore, talvolta fastidioso. È bene quindi puntare su prodotti che specificano tra le caratteristiche la loro silenziosità.

 

Top10: i migliori termoventilatori a basso consumo per bagno e stanze

Questi sono i 10 migliori modelli scelti per efficienza e rapporto qualità prezzo con le migliori prestazioni e più consigliati per l’acquisto.

De’Longhi, Argoclima, Dyson e Rowenta sono tra le migliori marche di termoventilatori, con prezzi che partono dai 25 euro per un termoventilatore economico, fino ai 600 euro per i migliori modelli di fascia alta.

Tra i modelli top di gamma, il Dyson Pure Hot+Cool è il migliore in assoluto, completo di telecomando e con un design moderno ed elegante, con consumi molto contenuti e in grado di emettere aria calda e fredda in pochissimi istanti grazie alla tecnologia Jet Focus. Oltre a riscaldare, purifica l’aria e rimuove fumi e odori, ed è la scelta ideale per chi cerca un termoventilatore ad elevate prestazioni.

Al secondo posto tra i migliori termoventilatori sempre di fascia elevata, troviamo il De’longhi Caldobagno HBE3551TCB, un termoventilatore verticale certificato IP21 perfetto per il bagno perché, ma ottimo per riscaldare tutti i grandi ambienti fino a 65 m3.

Il modello Imetec Eco Ceramic CFH1 è un termoventilatore a basso consumo, con un ottimo rapporto qualità prezzo, mentre se cercate un termoventilatore economico il De’Longhi HVA 0220 è la scelta più consigliata ed il miglior compromesso tra prestazioni e miglior prezzo, perfettamente in grado di scaldare il bagno e altre stanze fino a 60 metri cubi.

Vediamo la classifica completa dei 10 migliori termoventilatori con le loro caratteristiche.


#1

Dyson Pure Hot+Cool

Dyson Pure Hot+Cool

Prezzo EUR 564,99

  • Getto concentrato un per riscaldamento più veloce rispetto a qualsiasi altro termoventilatore
  • Rimuove fumi e odori durante il funzionamento
  • Purificazione intelligente dell’aria
  • Funzionalità Jet Focus
  • Tecnologia brevettata Air Multiplier


#2

DeLonghi CALDOBAGNO ELITE HBE3551TCB

De’Longhi Caldobagno Elite HBE3551TCB

Prezzo EUR 88,99

  • Termoventilatore verticale con resistenza in ceramica
  • 3 livelli di potenza
  • Protezione anti goccia IP21
  • Funzione silence per maggiore silenziosità
  • Timer e base oscillante
  • Riscalda ambienti fino a 65 m3


#3

Rowenta Mini Excel

Rowenta Mini Excel

Prezzo EUR 43,49

  • Potenza regolabile in due posizioni 1000 W e 1800 W di potenza massima
  • Funzione Silence che riduce il livello di rumore
  • Termostato con dispositivo electronico anti-heladas
  • Display intuitivo e maniglia per trasporto
  • Filtro posteriore lavabile con acqua per una semplice e veloce pulizia


#4

DeLonghi HBC3052T Caldobagno

De’Longhi Caldobagno

Prezzo EUR 80,98

  • Termoventilatore con 3 livelli di potenza 800/1400/2200 Watt
  • Funzione silenziosa eco silence
  • Timer programmabile 24 ore
  • Doppia isolazione e funzione antigelo
  • Ventilazione estiva
  • Indicatori LED


#5

 Argoclima Chic Silver

Argoclima Chic Silver

Prezzo EUR 64,99

  • Termoventilatore ceramico a parete
  • 2 modalità di riscaldamento Eco e Comfort
  • Timer programmabile per lo spegnimento da 1 a 8 ore
  • Funzione ventilazione estiva
  • Oscillazione automatica dei flap


#6

Imetec Eco Ceramic CFH1-100

Imetec Eco Ceramic CFH1-100

Prezzo EUR 53,99

  • Termoventilatore a basso consumo energetico
  • 3 livelli di temperatura regolabili: fresca, calda, molto calda
  • Filtro antipolvere
  • Bassa rumorosità
  • Tecnologia ceramica


#7

 Argoclima Boogie Plus

Argoclima Boogie Plus

Prezzo EUR 42,99

  • Termoventilatore ceramico con funzione Eco e Comfort
  • Design moderno
  • Funzione ventilazione estiva
  • Termostato regolabile
  • Produce caldo immediato
  • Base oscillante
  • Filtro aria posteriore rimovibile per la pulizia
  • Dispositivo anti-ribaltamento
  • Maniglia per il trasporto


#8

De'Longhi Verticale Joung HVY1020

De’Longhi Verticale Joung HVY1020

Prezzo EUR 23,79

  • Termoventilatore verticale
  • Dotato di termostato ambiente
  • Permette di impostare e mantenere la temperatura desiderata in modo automatico
  • Funzione antigelo quando la temperatura scende sotto i 5 °C
  • Doppio isolamento
  • Adatto per ambienti fino a 65 m³


#9

Einhell HKLO 2000

Einhell HKLO 2000

Prezzo EUR 19,99

  • 2 livelli di riscaldamento regolabili
  • Funzione ventilatore
  • Regolazione continua del termostato
  • Funzione di oscillazione automatica per distribuzione rapida aria calda
  • Protezione anti surriscaldamento e anti-ribaltamento
  • Impugnatura integrata per trasporto


#10

De'Longhi HVA 022

De’Longhi HVA 0220

Prezzo EUR 18,00

  • Termoventilatore compatto con 2 livelli di potenza da 1000 o 2000 Watt
  • Doppio isolamento
  • Dotato di termostato sicurezza
  • Protezione IP21
  • Maniglia integrata nel corpo
  • Adatto per ambienti fino a 60 m³



Ti è stata utile questa selezione? Votala per aiutarci a migliorarla

[Totale voti: 25 Media: 3.8]


Potrebbero interessarti anche: