L’impastatrice planetaria è un elettrodomestico utile per preparare dolci, torte, pizze e focacce in modo più semplice, riducendo notevolmente i tempi di impasto e semplificando la fase di preparazione. In questa guida vediamo quali sono le migliori impastatrici planetarie oggi in commercio, come sceglierla e quali caratteristiche considerare per fare un acquisto di qualità.

 

Impastare è una delle operazioni più macchinose in cucina, ma per fortuna la tecnologia ci ha regalato l’impastatrice planetaria.

Il principale vantaggio di questo strumento, è sicuramente quello di ridurre notevolmente i tempi di preparazione di ogni genere di impasto, automatizzando e semplificando tutta la fase di impasto. Dolci, focacce, pizze, pasta e biscotti sono solo alcuni dei cibi più frequentemente fatti con l’impastatrice, ma in realtà, le ricette che si possono realizzare sono moltissime, qui un esempio sul blog di GialloZafferano.

La planetaria è una tipologia di impastatrice compatta, più piccola rispetto ai modelli professionali e ideale anche per le cucine meno spaziose. Deve il suo nome al braccio meccanico che, per impastare, compie una doppia rotazione circolare, garantendo risultati perfettamente uniformi.

Rispetto al robot da cucina, l’impastatrice planetaria richiede meno tempo per ottenere un buon impasto omogeneo grazie appunto al movimento duplice, il quale consente alle fruste collegate al braccio meccanico, di arrivare a tutti i lati ed angoli delle pareti della ciotola contenente l’impasto.

Un tempo erano oggetti molto costosi, ma oggi sono alla portata di tutti, con prezzi e modelli molto vari e per tutte le esigenze, vediamo ora come sceglierla.

 

Come scegliere un impastatrice planetaria: tipologie e caratteristiche

Per avere la sicurezza di fare un acquisto di qualità, ci sono alcune caratteristiche fondamentali da controllare:

  • Potenza: non conta tanto la velocità quanto la forza con cui il braccio è in grado di impastare. I modelli meno potenti sono adatti per impasti semplici e morbidi, mentre per preparazioni più elaborate è consigliabile optare per una potenza di almeno 1200 Watt.
  • Struttura: per resistere alle sollecitazioni è indispensabile che l’impastatrice sia realizzata con materiali robusti e di qualità. L’acciaio è preferibile alla plastica perché resiste più a lungo nel tempo, ma va messa in conto una spesa maggiore.
  • Capacità: espressa in litri, indica la quantità effettiva di cibo che può contenere l’impastatrice. Sul mercato esistono modelli con capienza variabile, da 500 grammi fino anche a 2 kg. La scelta dipende dalle singole esigenze.
  • Accessori: la presenza di accessori diversi implica una maggiore versatilità dell’elettrodomestico. Tutti i modelli sono dotati di fruste di base (dette fruste K o a foglia) per lavorare i preparati più morbidi, e possono essere presenti fruste a filo e ganci ad uncino per gli impasti più duri. I modelli più avanzati possono offrire anche accessori aggiuntivi, trasformandosi in prodotti multifunzionali in grado di tritare, grattuggiare, centrifugare e quant’altro. Anche qui, la scelta andrà fatta in base alle proprie necessità.

 

Cosa tenere presente per ottenere un buon impasto

Primo, l’impasto generato dalla macchina non assicura una sufficiente ossigenazione e diventa un problema se si tratta pasta lievitata. Una volta impastato quindi, dovremo assicurare una sufficiente aerazione dello stesso a seconda della ricetta o di cosa stiamo preparando.

Secondo, il possibile surriscaldamento dell’impasto. La temperatura per una corretta lievitazione si aggira attorno ai 25°, se è maggiore l’impasto lieviterà troppo velocemente, inficiando sul processo di maturazione. Dovremo quindi tenere in considerazione questo aspetto ed eventualmente correggere la temperatura se necessario.

Per la preparazione più specifica della pasta fatta in casa, il segreto è anche la buona qualità della macchina, vedi qui la classifica delle migliori macchine per pasta fresca casalinghe.

 

Durata e manutenzione

La manutenzione dell’impastatrice è abbastanza semplice. Quasi tutti i modelli in commercio sono costituiti da componenti estraibili e, spesso, lavabili in lavastoviglie. Basterà lavare contenitore e fruste dopo ogni utilizzo per rimuovere sporco e incrostazioni, e passare la base con un panno umido. I materiali di qualità, come l’acciaio, durano ovviamente di più nel tempo e resistono meglio ai lavaggi frequenti.

 

Top10: le migliori impastatrici planetarie qualità prezzo per impastare e cucinare

Dopo questa guida su caratteristiche e funzioni, avete tutto ciò che serve per acquistare il modello più adatto. Kitchenaid, Kenwood e G3 Ferrari sono attualmente le migliori marche con prezzi variabili che partono dai 150€ per i modelli base a oltre 800€ per quelli più professionali e completi.

Per facilitarvi ulteriormente il compito, di seguito trovate la classifica di quelle che sono le 10 migliori impastatrici planetarie per rapporto qualità prezzo, funzioni e qualità dell’impasto.


#1Kenwood Impastatrice planetaria KM096 Cooking Chef

Kenwood KM096 Cooking Chef

Prezzo EUR 759,99

  • Impasta, frulla, grattugia, trita e cuoce
  • Capacità  6.7 litri
  • Potenza 1500 watt
  • 5 sistemi di sicurezza
  • Display digitale
  • Temperatura di cottura da 20°C a 140°C
  • Cestello in acciaio per cottura a vapore
  • Tappetino salva calore e antiscivolo
  • Lame in acciaio inox e 6 dischi monotaglio
  • Attacco per lavorazioni ad alta/media/bassa velocità
  • Struttura in metallo pressofuso rifinita con vernice protettiva ceramica
  • Manici termoisolanti


#2

Kitchenaid Artisan

Kitchenaid Artisan

Prezzo EUR 590,16

  • Intreamente realizzato in metallo
  • Robusto, stabile e durevole
  • Movimento Planetario Originale
  • Mixaggio veloce e completo
  • Motore a trasmissione diretta
  • Affidabile e durevole
  • Design arrotondato
  • Facile da usare e da pulire
  • Dimensioni (LxPxH): 22,1 cm x 35,8 cm x 35,3 cm
  • Capacità: 4,83 l


#3Kenwood KMM060 Chef Major Titanium

Kenwood KMM060 Chef Major Titanium

Prezzo EUR 439,98

  • Macchina multifunzione per miscelazione ed impasto
  • Potenza 1500 W + Funzione Pulse
  • Regolazione elettronica delle velocità di lavorazione
  • Struttura in metallo pressofuso e finitura silver
  • Recipiente in acciaio con capacità massima di 6,7 l
  • Dimensioni 40.8 X 23.8 x 34.3 cm


#4Kenwood KVL6000T Chef Sense

Kenwood Chef XL Sense KVL6000T

Prezzo EUR 349,99

  • Potenza 1200 W
  • Capacità 6,7 litri
  • Struttura in metallo pressofuso
  • 3 diversi attacchi per le attrezzature
  • 3 velocità di lavorazione: alta, bassa e planetaria
  • Coperchio trasparente antischizzi
  • Finitura in silver e in bianco laccato
  • 3 utensili di miscelazione inclusi: frusta K, gancio impastatore, frusta a filo
  • Modalità risparmio energetico



#5Kitchenaid 5K45SSEWH

Kitchenaid Classic 5K45SSEWH

Prezzo EUR 300,99

  • Peso: 10.75 kg
  • Funzioni: Mixer, Impastatrice, Tritatutto
  • Capienza ciotola: 4,3 L
  • Potenza motore trasmissione diretta: 250 W
  • Numero di giri al minuto: 58 a 220
  • Frusta piatta – Nylon
  • Gancio per impastare – Rivestita da C – Nailon
  • Frusta a filo – Acciaio inossidabile
  • Dimensioni (cm): 36 x 22,5 x 36,5


#6

Kenwood KMM770

Kenwood KMM770 Major Premier

  • Materiale corpo macchina: Alluminio pressofuso
  • Materiale ciotola: Acciaio inox spazzolato
  • Materiale utensili di miscelazione: Rivestito
  • Potenza: 1200 W
  • Velocità di lavorazione: Variabile
  • Major Premiere, 1200 W, metallo silver, movimento planetario, 3 prese motore, ciotola in acciaio inox capacità 6,7 l, 3 utensili di miscelazione in metallo + Nuovo Frullatore AT 358 Thermoresist.


#7Kenwood Linea kMix KMX51

Kenwood kMix KMX51

Prezzo EUR 279,98

  • Motore a presa diretta e 500 W di potenza massima
  • Sistema di sicurezza per il blocco del funzionamento
  • Movimento planetario
  • 2 prese motore e 3 fruste di miscelazione
  • Regolazione elettronica e mescolamento a bassa velocità
  • Recipiente con impugnatura ergonomica
  • Coperchio paraschizzi trasparente con apertura per l’aggiunta degli ingredienti


#9Clatronic KM 3323 Impastatore

Clatronic KM 3323

Prezzo EUR 96,47

  • 5 livelli di potenza
  • Utensili impastatori a spatola e uncino in alluminio
  • Motore da 1000W
  • Recipiente da 5 lt. per preparazione di impasti fino a 2 kg
  • Ciotola in acciaio inox
  • Utensile sbattitore a frusta in acciaio inox


#9G3 Ferrari - Pastasì Impastatore professionale G20056

G3 Ferrari – Pastasì professionale

Prezzo EUR 132,99

  • Potenza 1300W
  • Capacità 5,2 lt.
  • 8 velocità + pulse – dispositivo di sicurezza che impedisce l’uso involontario
  • contenitore in acciaio inox con coperchio
  • piedini con ventosa per maggiore stabilità
  • Accessori inclusi: uncino impastatore e mescolatore in alluminio, frusta sbattitrice (o planetario) in acciaio inox


#10Kenwood KM282 PROSPERO

Kenwood KM282 Prospero

  • Capacità 4.3 litri
  • Potenza 900 W
  • Frulla, affetta, grattugia, trita, impasta, spreme, mixa ed emulsiona
  • 3 utensili di miscelazione ed impasto: frusta a K, frusta a filo e gancio impastatore
  • Frullatore con caraffa in vetro e capacità max. di 1,2 l.
  • Food processor con lame in acciaio inox
  • 3 lame a disco per affettare/sminuzzare grosso e fino


Potrebbero interessarti anche: