Per ottimizzare al meglio i propri spazi ed estrarre comodamente la biancheria dal cestello senza doversi abbassare e sollevare pesi, ecco quali sono le migliori lavatrici con carica dall’alto e come scegliere la migliore in base alle proprie esigenze.

 

Le lavatrici con carica dall’alto sono perfette per chi non dispone di molto spazio e ricerca un elettrodomestico non ingombrante.

Tradizionalmente, la lavatrice più conosciuta è quella con carica frontale, dotata di un oblò disposto frontalmente, la tipologia di lavatrici con carica dall’alto offre invece numerosi vantaggi e si rivolge principalmente a chi vuole ottimizzare gli spazi.

Ha dimensioni più ridotte e standardizzate, l’altezza è di 90 cm, la larghezza è di 40 cm e la profondità è di 60 cm, e la possibilità di caricare e scaricare la lavatrice dall’alto, facilita molto l’utilizzo.

È infatti molto più comoda e pratica perché non è necessario abbassarsi per riempire o svuotare il cestello, come invece accade per le lavatrici a carica frontale.

 

Le migliori lavatrici con carica dall’alto da acquistare

La AEG L7TBC733 da 7 kg è a nostro avviso la migliore lavatrice a carica dall’alto, un modello ad altissima efficienza energetica in classe A+++ -20% (la più alta), che permette un risparmio ulteriore del 20% rispetto al valore standard.

Ha un display integrato per un facile controllo e la centrifuga raggiunge i 1300 rpm, mentre la tecnologia ProSteam permette di ridurre le pieghe e rinfrescare i capi grazie alla funzione “Vapore finale” o al programma dedicato.

La Electrolux RWT1062ELW da 6 kg è un ottimo modello nella fascia di prezzo intermedia, con classe energetica A+++ e una centrifuga da 1000 rpm.

Permette di regolare automaticamente la durata dei lavaggi e il consumo di acqua e di energia e grazie alla funzione di Partenza ritardata, è possibile posticipare l’inizio del ciclo di lavaggio, per avere il bucato pronto quando si preferisce estrarlo.

La migliore per rapporto qualità prezzo è la lavatrice Whirlpool TDLR 70212, con capacità di carico di 7 kg e classe energetica A+++, dotata di centrifuga da 1200 rpm e tecnologia 6° SENSO che regola l’utilizzo delle risorse in base al peso e al tipo di carico, garantendo risparmi fino al 50% in termini di energia, acqua e tempo.

La Indesit BTW A51052 è la migliore tra le lavatrici con carica dall’alto più economiche, ha una capacità di carico di 5 kg, classe energetica A++ e centrifuga fino a 1000 rpm, equipaggiata con diverse funzioni utili come la funzione Extra Wash per eliminare le macchie più ostinate.

Di seguito le migliori lavatrici con carica dall’alto consigliate per rapporto qualità prezzo, con relative caratteristiche tecniche e prezzi.


#1

AEG L7TBC733

AEG L7TBC733

Prezzo 695,42 €

La migliore lavatrice a carica dall’alto
  • Lavatrice a carica dall’alto 7 kg
  • Tecnologia ProSteam: fino al 30% di pieghe in meno
  • Velocità di centrifuga massima 1300 RPM
  • Display incorporato per facile controllo
  • Ottimizza i consumi in base al carico
  • Apertura graduale Soft Opening
  • Ciclo completo 241 minuti
  • Ciclo rapido 20 minuti
  • Classe energetica A+++
  • Libera installazione
  • Partenza differita
  • Consumo acqua per ciclo 46 litri
  • Silenziosità in centrifuga 79 dB
  • Dimensioni 60 x 40 x 89 cm


#2

 AEG L6TBG721

 AEG L6TBG721

Prezzo 516,40 €

  • Lavatrice a carica dall’alto 7 kg
  • Velocità di centrifuga massima 1200 RPM
  • Tecnologia ProSense, ottimizza i consumi in base al carico
  • Sistema LiquiDose, dosa in modo preciso il detersivo
  • Opzione SoftPlus prepara i capi al lavaggio
  • Classe efficienza energetica A+++
  • Apertura graduale Soft Opening
  • Ciclo completo 255 minuti
  • Opzione Eco risparmio
  • Partenza differita
  • Consumo acqua per ciclo 47 litri
  • Silenziosità in centrifuga 77 dB
  • Dimensioni 60 x 40 x 85 cm


#3

 AEG L6TBG621

 AEG L6TBG621

Prezzo 431,62 €

  • Lavatrice carica dall’alto 6 kg
  • Classe energetica A+++
  • Velocità di centrifuga massima 1200 giri/min
  • Ritorno automatico cesto in posizione di apertura
  • Total Aqua Control System con Alarm
  • Autobilanciamento del carico UKS
  • Grande Display per facile controllo
  • Vaschetta specifica per utilizzo detersivo liquido
  • Partenza ritardata fino a 20 ore
  • Controllo sensorizzato della schiuma
  • Ruote per lo spostamento
  • Consumo acqua per ciclo cotone 60°C: 43 litri
  • Dimensioni 85 x 40 x 60/62 cm


#4

Electrolux RWT1062ELW

Electrolux RWT1062ELW 

Prezzo --

Il miglior modello di fascia media
  • Lavatrice carica dall’alto 6 kg
  • Dimensioni 85 x 40 x 60 cm
  • Rumorosità centrifuga 74 dB
  • Classe di efficienza energetica A+++
  • Funzione partenza ritardata 3-6-9 ore
  • Riposizionamento automatico del cesto
  • Interfaccia TouchControl per facile controllo
  • Programma Lana certificato Woolmark Blue
  • 3 ruote per lo spostamento di cui una anteriore
  • Auto Sense: autoriduzione dei consumi in base al carico
  • Programmi: lana, lavabili solo a mano, seta, piumini, jeans, tende, sport, camicie


#5

Candy CVST G382DM-S

Candy CVST G382DM-S

Prezzo --

  • Lavatrice carica dall’alto 8 kg
  • Classe efficienza energetica A+++
  • Velocità centrifuga massima 1200 RPM
  • Durata ciclo rapido 14 min / normale 260 minuti
  • Partenza differita
  • Display DIGIT
  • Connettività NFC
  • Apertura soft
  • 16 programmi
  • Programma EcoMix 20°
  • Tecnologia Mix Power System+
  • Programmi rapidi 14/30/44 minuti
  • Rumorosità centrifuga 77 dB
  • Dimensioni 85 x 40 x 60 cm


#6

Electrolux RWT1063IDW

Electrolux RWT1063IDW

Prezzo 531,51 €

  • Lavatrice a carica dall’alto 6 kg
  • Classe energetica A++
  • Velocità max di centrifuga 1000 giri/min
  • Tecnologia 6° Senso
  • Programma lana
  • Programmi Speciali: Lingerie, Trapunte, Camicie, Scarpe sportive, Tende, Scuri
  • Programmi stiratura con trattamento vapore SteamSystem: cotoni, sintetici
  • Opzioni: Extra Risciacquo, Prelavaggio, Rapido
  • Tasto partenza ritardata fino a 20 ore
  • Display con Interfaccia TouchControl
  • Dimensioni 85 x 40 x 60 cm


#7

Whirlpool TDLR 70212

Whirlpool TDLR 70212

Prezzo --

La migliore per rapporto qualità prezzo
  • Lavatrice a carica dall’alto 7 kg
  • Classe energetica A+++
  • Velocità max centrifuga 1200 giri/min
  • Tecnologia 6° Senso ad alta protezione dei capi
  • Sistema Fresh Care, la biancheria fresca anche se non è possibile scaricarla subito alla fine del programma di lavaggio
  • Regola l’uso delle risorse in base al peso ed al tipo di carico, garantendo risparmi fino al 50%
  • Durata media programma Eco Cotton 60°C a pieno carico 240 minuti
  • Sportello ad apertura rallentata per facile carico e scarico
  • Rumorosità in centrifuga 76 dB
  • Dimensioni 90 x 40 x 60 cm


#8

Whirlpool TDLR 60214

Whirlpool TDLR 60214

Prezzo --

  • Lavatrice a carica dall’alto 6 kg
  • Centrifuga a 1200 giri al minuto ad alta efficienza
  • Tecnologia 6° SENSO, adatta le impostazioni in base alle caratteristiche del carico, garantendo la cura ideale per tutti i tessuti
  • Fresh Care, mantiene fresca la biancheria se non è possibile scaricarla alla fine del lavaggio
  • Funzione Drum Up, scarica il bucato senza sforzi orientando il cestello nella tua direzione a fine lavaggio
  • Programma 6° SENSO ad elevata protezione dei tessuti colorati
  • Partenza ritardata a regolazione continua
  • Rumorosità in centrifuga 76 dB
  • Dimensioni 40 x 60 x 90 cm
  • Classe energetica A+++


#9

Indesit BTW A51052

Indesit BTW A51052 

Prezzo 267,97 €

La migliore lavatrici a carica dall’alto economica
  • Lavatrice a libera installazione a carica dall’alto 5 kg
  • Classe energetica A++
  • Velocità max centrifuga 1000 giri/min
  • Opzione Extra Wash, per le macchie più difficili
  • Programma Sintetici 40, pulisce efficacemente a soli 40 gradi
  • Programma Cotone 40 Cotone 40, rimuove le macchie a 40° in 45 minuti
  • Programmi: cotone 40°, cotone 60°, sintetico 30°, risciacquo + centrifuga, centrifuga + scarico acqua
  • Rumorosità in centrifuga 76 dB
  • Dimensioni 90 x 40 x 60 cm


#10

Indesit BTW A61052

Indesit BTW A61052 

Prezzo 257,89 €

  • Lavatrice libera installazione a carica dall’alto
  • Capacità di carico 6 kg
  • Classe efficienza energetica A++
  • Velocità max centrifuga 1000 giri/min
  • Opzione Extra Wash, per le macchie più difficili
  • Programma Sintetici 40, pulisce efficacemente a soli 40 gradi
  • Programmi: cotone 40°, cotone 60°, sintetico 30°, risciacquo + centrifuga, centrifuga + scarico acqua
  • Durata lavaggio cotone 60°C (pieno carico) 240 minuti
  • Piedini frontali regolabili
  • Rumorosità in centrifuga 78 dB
  • Dimensioni 90 x 40 x 60 cm



Come scegliere una lavatrice a carica dall’alto: tipologie e caratteristiche

Per scegliere correttamente quale lavatrice con carica dall’alto acquistare, è importante considerare caratteristiche come la capacità di carico di cui si ha bisogno, verificare quali siano i programmi e le funzioni di cui dispone l’elettrodomestico e valutare infine l’efficienza energetica.

Vediamo nel dettaglio gli elementi principali da considerare per fare la scelta giusta.

 

Capacità di carico

Per capacità di carico si intende la capienza del cestello, che viene misurata nei kg di indumenti che l’elettrodomestico può contenere.

Le migliori lavatrici con carica dall’alto hanno una capacità di carico che può variare tra i 5 e gli 8 kg. Questo perché le dimensioni più ridotte non consentono l’installazione di un cestello più grande.

I modelli con capacità inferiore sono adatti a nuclei di due persone mentre i modelli con capacità maggiore possono soddisfare fino a un nucleo di quattro persone.
La capacità di carico delle lavatrici con carica dall’alto si rivela dunque insufficiente per lavare piumoni o abiti ingombranti nello stesso ciclo.

Il cestello è realizzato in acciaio inossidabile in tutti i modelli ed è collocato longitudinalmente.

 

Programmi di lavaggio

Ogni modello di lavatrice con carico verticale ha una serie di programmi disponibili che bisogna valutare per fare la scelta più oculata.

È necessario interrogarsi su quali siano le proprie esigenze: se ad esempio si ha un gran numero di capi realizzati con materiali sintetici allora si potrà ricercare un modello che abbia un programma apposito per il lavaggio di questi abiti.

I programmi più comuni e generalmente sempre presenti nei migliori modelli sono i seguenti:

  • programma cotone: il programma standard a 60 °C;
  • programma lana: permette un lavaggio delicato e a freddo per capi di lana;
  • programma delicato: chiamato anche “a mano”, è adatto per il lavaggio di capi molto delicati come tendaggi, pizzi, e abiti con applicazioni e stampe;
  • programma sintetici: permette un lavaggio delicato per i tessuti sintetici o tecnici;
  • programma misti: permette il lavaggio di capi di diversi materiali.

Questi sono solo i programmi di base, generalmente presenti in tutti i modelli di lavatrici. Tutte le lavatrici con carica dall’alto comprendono anche altri programmi minori come prelavaggio, ammollo, scarico e centrifuga.

Alcuni modelli hanno dei programmi specifici per diversi tipi di tessuti oppure per operare dei trattamenti igienizzanti o antiallergici.

I programmi sono selezionabili mediante l’utilizzo di un display o girando una manopola fornita di indicatore.

 

Funzionalità

L’elettrodomestico può anche essere dotato di funzioni aggiuntive molto utili come:

  • partenza ritardata: consente di selezionare l’orario in cui far partire il lavaggio;
  • funzione memoria: consente all’elettrodomestico di memorizzare le ultime impostazioni memorizzate così da non dover riprogrammare ogni volta il lavaggio;
  • spegnimento automatico: molti modelli si spengono autonomamente a fine lavaggio o entrano in modalità stand-by;
  • segnale di fine ciclo: la lavatrice emette un segnale acustico o visivo che avvisa che il lavaggio si è concluso;
  • funzione antipiega: consente di ridurre le pieghe durante il lavaggio così da facilitare la stiratura;
  • bilanciamento automatico del carico: consente di “assestare” il carico in maniera ottimale per un lavaggio uniforme dei panni;
  • regolazione della centrifuga: consente di aumentare o diminuire la velocità della centrifuga.

 

Qualità della centrifuga

La centrifuga è la rapida rotazione del cestello che fa sì che il suo contenuto subisca l’azione della forza centrifuga verso le pareti forate del cestello.

Questa funzione permette il rilascio dell’acqua da parte dei capi inzuppati, ma allo stesso tempo fa subire agli stessi un urto meccanico che può comprometterne la qualità.

Quanti più giri al minuto la lavatrice è in grado di effettuare tanta più acqua riesce ad estrarre dai capi e quindi tanto più asciutti usciranno dalla lavatrice.

La velocità della centrifuga varia da modello a modello, e la maggior parte delle lavatrici con carica dall’alto, ha una centrifuga da 1000 o 1300 rpm (rotazioni per minuto).

L’efficienza della centrifuga viene anche indicata sull’etichetta energetica su una scala che va da A (maggiore efficienza) a G (minore efficienza).

 

Efficienza energetica

L’etichetta energetica è utile per farsi un’idea del costo di utilizzo dell’elettrodomestico, ed è fondamentale per limitare i consumi di energia.

Il consumo energetico viene espresso in kWh/anno ed è calcolato prendendo come riferimento il ciclo di lavaggio standard (quello per i capi in cotone a 60°C). Si calcola su 220 lavaggi effettuati con questo ciclo e in modalità diverse e (pieno carico; mezzo carico; mezzo carico a temperatura inferiore).

Ne consegue che il consumo effettivo è strettamente collegato a quanto e a come viene utilizzata la lavatrice. Per questo l’etichetta energetica presenta anche un’indicazione più intuitiva in merito ai consumi energetici: la classe di efficienza energetica.

Le classi energetiche delle lavatrici vanno dalla lettera D (consumi più alti) alla lettera
A+++ (consumi più bassi), ma dal 2010 l’UE richiede ai produttori di non immettere sul mercato lavatrici con carica dall’alto di fascia energetica inferiore ad A.

 

Consumo idrico

Il consumo idrico si misura invece in L/annum, ovvero in quantità di litri consumati in un anno, ed è calcolato nella stessa modalità con cui viene stimato il consumo energetico (220 lavaggi effettuati in modalità diverse e precise).

Per il consumo idrico però non esiste una scala di classi di efficienza. Tuttavia, si consideri che una lavatrice con una capacità di carico di 5 kg, consuma mediamente meno acqua di una con capacità di carico di 8 kg.

Tendenzialmente, la maggior parte dei modelli in commercio consuma meno di 9.000 litri l’anno, o comunque non più di 10.000 litri d’acqua l’anno.

Non bisogna cadere nell’errore di pensare che una lavatrice con alta classe di efficienza energetica consumi meno acqua rispetto a una di classe più bassa.

 

Rumorosità

Le lavatrici con carica dall’alto silenziose, a bassa emissione sonora, sono ormai la maggioranza dei modelli presenti sul mercato.

Tendenzialmente, la rumorosità delle lavatrici con carico dall’alto non supera i 68 dB in fase di lavaggio, scendendo fino a 58 dB nei modelli più silenziosi, mentre in fase di centrifuga può andare dai 73 dB ai 79 dB.

È buona norma valutare questi parametri in fase di scelta, per essere sicuri di acquistare un modello silenzioso e quindi utilizzabile a tutte le ore del giorno.


Ti è stata utile questa selezione? Votala per aiutarci a migliorarla

[Totale voti: 5 Media: 5]


Potrebbero interessarti anche: