Il caffè, per gli italiani, è quasi come l’acqua: indispensabile. Abbiamo un legame particolare con l’espresso, ma nel mondo globalizzato di oggi, che ci permette di assaporare tradizioni e culture gastronomiche differenti, chiedere un caffè americano quindi non è più una rarità, nemmeno in Italia. Vediamo allora come funziona, come si sceglie e quali sono le migliori macchine da caffè Americano per rapporto qualità/prezzo da acquistare per preparare un vero American Coffe anche a casa.

 

Se fino a poco tempo fa l’unico caffè degno di tale nome, per un italiano, era l’espresso, oggi in un mondo sempre più aperto non è più così.

Abbiamo finalmente capito che il caffè americano è semplicemente diverso da quello a cui siamo stati abituati, e ormai è molto conosciuto ed apprezzato anche dai palati più difficili o dai puristi abituati al gusto e all’aroma di quello preparato col macinacaffè .

Il caffè americano è anzi un’ottima bevanda, ideale per essere gustata in qualsiasi momento della giornata, perché la concentrazione di caffeina è notevolmente inferiore rispetto al nostro espresso. A differenze di quello preparato dalla classica macchina da caffè Italiano, non è il caffè da prendere al volo al mattino, ma è pensato per essere bevuto lentamente e accompagnarci fino a sera, e grazie alle apposite macchine da caffè americano è possibile berlo anche a casa propria. Vediamo come funzionano e quali sono le principali caratteristiche dei modelli attualmente sul mercato.

 

Come funziona la macchina da caffè americano

La preparazione di un caffè americano è forse più simile a quella del tè che non di un espresso. Il funzionamento è semplice: la macchina da caffè americano fa passare l’acqua attraverso un filtro, e quindi attraverso il caffè, con un procedimento che si chiama “percolazione” (letteralmente: passaggio lento di un liquido attraverso una massa porosa). Il risultato è il cosiddetto “drip coffee”, da noi conosciuto come caffè americano.

 

Macchine da caffè americano: tipologie e caratteristiche

La prima cosa da fare per ottenere un buon caffè americano e scegliere un caffè di qualità, condizione necessaria (ma non sufficiente) per non rischiare di bere “acqua sporca”. Ciò detto, vediamo quali sono le caratteristiche da considerare nell’acquisto di una macchina da caffè americano:

  • Cestino per il filtro e filtro
    Prima di tutto bisogna accertarsi della presenza di un cestino per il filtro rimovibile, che consenta di cambiare il filtro in modo pratico e veloce.
    I filtri possono essere di due tipi: permanenti, che vanno puliti dopo ogni utilizzo e di norma si possono lavare anche in lavastoviglie; di carta, possono avere diverse forme (a cono o a “fetta di torta”) e si devono eliminare dopo l’uso. In entrambi i casi un cestino rimovibile rende le operazioni di sostituzione molto più agevoli.
  • Contenitore per l’acqua
    I contenitori possono essere di forme, dimensioni e materiali diversi. I modelli migliori hanno un contenitore graduato, che segnala il numero di tazze rimaste, e rimovibile, in modo da poterlo facilmente riempire, svuotare e pulire.
  • Caraffa termica
    Come abbiamo detto, il caffè americano si consuma molto più lentamente di un espresso. Per evitare che l’acqua si raffreddi troppo e diventi imbevibile, è bene che la macchina da caffè sia dotata di una caraffa termica per mantenere la temperatura costante e conservare l’aroma del caffè appena fatto.
  • Timer programmabile
    Se volete svegliarvi la mattina con un buon profumo di caffè, potete scegliere un modello con timer programmabile. Basterà caricare l’acqua e il caffè la sera e impostare l’orario desiderato per trovare una tazza di fumante caffè americano a darvi il buongiorno.
    Alcuni dei modelli migliori hanno anche una funzione di auto-spegnimento che, dopo un certo periodo di tempo, spegne automaticamente le componenti che scaldano.
  • Macinino da caffè
    Alcune macchine da caffè americano sono dotate di macinino integrato, che non sempre è facile da utilizzare o da pulire. Un macinino separato può essere più comodo.
  • Ingombro
    Un fattore da non trascurare è lo spazio. Se ne avete poco a disposizione optate per un modello con comandi laterali, che consente di posizionare la macchina da caffè in modo da occupare meno spazio in profondità.

 

Come scegliere una macchina da caffè americano

Oltre a tenere in considerazione tutte le caratteristiche elencate nel paragrafo precedente, prima di acquistare una macchina da caffè americano è bene porsi alcune domande. Quanto caffè bevete? Una tazza al giorno è sufficiente o siete dei consumatori accaniti? Inoltre, vi capita spesso di invitare a casa amici che apprezzano il caffè americano?

A seconda delle risposte che avete dato potete scegliere tra due opzioni. La prima è una macchina da caffè americano che serva una singola tazza per volta, meglio ancora se fornita di tazza termica per tenere il caffè caldo o portarlo con sé negli spostamenti quotidiani. La seconda possibilità è acquistare un modello che possa servire fino a 10 o 12 tazze (da 150 ml, non di più) contemporaneamente.

 

Top10: le 10 migliori macchine per caffè americano qualità/prezzo

Ora che avete tutti gli elementi per poter fare una scelta non vi resta che scegliere il modello più adatto alle vostre esigenze. Braun, Electrolux, Russell Hobbs, Philips e Severin sono alcune delle marche più diffuse sul mercato.

A nostro avviso, dopo averla provata, la migliore macchina per il caffè Americano è la Braun KF 610, sia in fatto di gusto che di similitudine al vero American Coffe, è quella che ci è piaciuta di più. Di seguito riportiamo la classifica intera delle 10 migliori macchine da caffè americano per rapporto qualità/prezzo attualmente in commercio, scelte appunto per prestazioni e vicinanza al vero gusto della bevanda originale.

 


#1

Braun KF 610

Braun KF 610

Prezzo EUR 141,69

  • Indicatore del livello dell’acqua
  • Spegnimento automatico
  • Pulsante per rilascio del filtro
  • Caraffa termica
  • Capacità: 10 tazze
  • Filtro Brita incluso
  • Sistema antigoccia
  • Porta filtro girevole


#2

electrolux ekf7800

Electrolux EKF7800

Prezzo EUR 79,71

  • Contenitore per l’acqua rimovibile
  • Indicatore del livello dell’acqua
  • Timer programmabile
  • Capacità: 12 tazze
  • Funzione mantenimento temperatura


#3

aicok

Aicok

Prezzo Non disponibile

  • Contenitore per l’acqua rimovibile
  • Timer programmabile
  • Funzione mantenimento temperatura
  • Capacità: 12 tazze
  • Dispositivo anti-gocciolamento


#4

russell hobbs 20680 56

#4 Russell Hobbs 20680-56

Prezzo EUR 42,00

  • Timer programmabile
  • Capacità: 10 tazze
  • Possibilità di erogare solo 2-4 tazze
  • Indicatore del livello dell’acqua
  • Contenitore per il filtro rimovibile e lavabile


#5

philips hd746220

Philips HD7462/20

Prezzo EUR 34,99

  • Indicatore del livello dell’acqua
  • Sistema antigoccia
  • Spegnimento automatico
  • Capacità: 10-15 tazze
  • Componenti lavabili in lavastoviglie


#6

philips hd756720

Philips HD7567/20

Prezzo EUR 45,99

  • Timer programmabile
  • Indicatore del livello dell’acqua
  • Spegnimento automatico
  • Sistema antigoccia
  • Capacità: 10-15 tazze


#7

severin ka 4191

Severin KA 4191

Prezzo EUR 31,39

  • Capacità: da 1 a 10 tazze
  • Timer programmabile
  • Spegnimento automatico
  • Caraffa graduata
  • Utilizza filtri di carta
  • Modalità Aroma per un gusto più carico


#8

severin ka 4481

Severin KA 4481

Prezzo EUR 34,76

  • Capacità: da 1 a 10 tazze
  • Base riscaldante
  • Spegnimento automatico
  • Caraffa graduata
  • Utilizza filtri di carta


#9

severin ka 4489

 

Severin KA 4489

Prezzo EUR 31,19

  • Capacità: da 1 a 10 tazze
  • Base riscaldante
  • Spegnimento automatico
  • Caraffa graduata
  • Utilizza filtri di carta


#10

argo tristar cm1235

Argo Tristar CM-1235

Prezzo EUR 34,99

  • Capacità: 7-8 tazze
  • Indicatore del livello dell’acqua
  • Spegnimento automatico
  • Funzione mantenimento temperatura
  • Sistema antigoccia
  • Timer programmabile

Potrebbero interessarti anche: