La bicicletta elettrica è un mezzo agile, sicuro ed ecologico perfetto per tutta la famiglia, per muoversi in città, per andare al lavoro o a scuola, o semplicemente per godere delle belle giornate senza preoccuparsi del percorso e della fatica. Acquistare una bici elettrica infatti, significa trasformare completamente la nostra esperienza di utilizzo. Vediamo in questa guida all’acquisto quali sono la migliore bici elettriche in commercio da acquistare quest’anno e come scegliere il modello più adatto alle proprie esigenze.

 

Per aiutarvi nell’acquisto della migliore bici elettrica per muoversi in città e in campagna, abbiamo selezionato 10 modelli tra i migliori in vendita quest’anno, da un punto di vista del rapporto qualità prezzo, qualità del sistema di trasmissione e durata delle batterie.

Se cercate una bici elettrica economica la Nilox Doc X1 e la VidaXL 90814 sono due ottime scelte, entrambe bici pieghevoli, con un’autonomia di 25 km e molto resistenti come qualità costruttiva.

Tra le bici elettriche top di gamma, nonché una tra le migliori mountain bike elettriche per rapporto qualità prezzo, abbiamo la Brinke Allroad, ad un costo di 1700 euro circa, con autonomia di 80 km e telaio in lega di alluminio. Se il vostro scopo è muovervi sia in città che su strade sterrate e cercate una bici elettrica di fascia alta, è una scelta particolarmente consigliata.

Specificatamente pensata per il sesso femminile, la Bianchi Puch E-Going Lady è una bici elettrica da donna con prestazioni eccellenti, dotata di pedalata assistita a 3 livelli, di un telaio leggero e di computer di bordo, particolarmente ideale anche per le mamme in quanto dotata di portapacchi posteriore per il montaggio di eventuali seggiolini per bambini.

Tra le migliori per muoversi in città, segnaliamo i modelli Biwbik Sunray 200 per chi predilige la classica forma di bicicletta, la Biwbik Traveller per chi cerca un modello pieghevole salvaspazio e la Cooshional, per gli amanti della MTB, tutte ideali sia per uomo che donna.

Vediamo l’elenco delle 10 migliori biciclette elettriche selezionate con relativi prezzi e caratteristiche e proseguiamo con la guida alla scelta, per capire come scegliere la bici più adatta a seconda delle proprie esigenze.

#1Brinke Allroad bicicletta elettrica MTB

Brinke Allroad

Prezzo --

  • Bicicletta elettrica con telaio in lega di alluminio 6061 650B
  • Cambio Shimano Deore 9 velocità
  • Display SW-LCD retroilluminato con 5 livelli di assistenza, funzione walk, accensione luci, indicatore di velocità istantanea/media/massima, ODO e TRIP
  • Motore Bafang 36V 250W con 80Nm di coppia
  • Batteria Samsung da 36v 11,6Ah (418Wh) con Battery Management System
  • Autonomia fino a 80 km
  • Tempo di ricarica 4-6 ore
  • Forcella SF15-XCM HLO DS 1-1/8″
  • Freni TEKTRO a disco Idraulico con rotore A/P da 180mm
  • Cerchi in alluminio doppia camera 650B (27,5″) Alex Rim MD19
  • Gomme Kenda K1104A 27,5×2,10″


#2Bianchi Puch E-Going Lady

Bianchi Puch E-Going Lady

Prezzo --

  • Bici elettrica da donna con pedalata assistita
  • Autonomia fino a 75 Km in modalità Eco
  • Motore da 250W con 3 livelli di assistenza
  • Telaio Puch City Trekking in alluminio
  • Forcella HL Swift 142
  • Luce anteriore e posteriore
  • Batteria Phylion Li-ion Mn Battery (37v, 11Ah), SF-03, Smart BMS, black, Per portapacchi posteriore con luci
  • Velocità massima 25 km/h con pedalata assistita
  • Display King Meter S2 a led e porta USB
  • Cambio Shimano Altus 7v
  • Sella Buchel Kinetic Sport Eco
  • Freni V-Brake TX-121 in alluminio


#3Biwbik Traveller bici elettrica pieghevole

Biwbik Traveller

Prezzo --

  • Bicicletta elettrica pieghevole
  • Telaio alluminio
  • 3 modalità di pedalata assistita
  • Sistema di PAS (pedalata assistita) approvato dalla CE – certificazione EN15194
  • Motore Brushless de 250W 36V
  • Ruote 20×1.95′
  • Luce anteriore led
  • Cambio Shimano a 6 velocità
  • Manubrio ad altezza regolabile
  • Batteria Ion-Litio 36V 12Ah inclusa
  • Autonomia 40-75 KM
  • Freni a Disco anteriore & posteriore


#4i-Bike City 1D bici elettrica pedalata assistita

i-Bike City 1D

Prezzo --

  • Bicicletta elettrica con pedalata assistita
  • 3 livelli di assistenza
  • Telaio in alluminio
  • Potenza motore 250 W
  • Capacità batteria 10 ah
  • Autonomia 45 km
  • Forcella ammortizzata
  • Ruote da 20 pollici
  • Freni a disco
  • Cambio shimano a 6 rapporti
  • Luce LED anteriore e posteriore
  • Batteria da 360 Wh estraibile con chiusura di sicurezza
  • Cestino anteriore portapacchi


#5Cyrusher XF700

Cyrusher XF700

Prezzo --

  • Bicicletta elettrica pieghevole con pedalata assistita
  • Facile da trasportare e riporre in auto
  • Telaio in alluminio
  • Dimensioni 99,1 x 94 x 43,2 cm
  • Motore Brushless con potenza 250 Watt
  • Batteria LG Cell 36 V-10.8amh
  • Smart Bike Computer digitale
  • Spegnimento antiscivolo
  • Velocità massima 28 Km/h
  • Durata batteria oltre 500 cicli di ricarica
  • Raggi in lega di magnesio
  • Tempo di ricarica 5 – 7 ore


#6Biwbik Sunray 200

Biwbik Sunray 200

Prezzo --

  • Bicicletta elettrica con sistema di PAS (pedalata assistita) approvato CE
  • 3 modalità di pedalata assistita
  • Freno a disco anteriore e Vbrake posteriore
  • Cerchi da 26 pollici
  • Luce anteriore LED
  • Cambio Shimano a 6 velocità
  • Batteria Ioni di Litio 36V 10Ah
  • Distanza 35-70 KM
  • Motore Brushless silenzioso da 250W


#7Cooshional Mountain Bike elettrica

Cooshional Mountain Bike

Prezzo EUR 659,00

  • Bicicletta elettrica Mountain Bike
  • Sistema di trasmissione Gear Shif a 21 velocità
  • Struttura telaio in lega di alluminio
  • Freni a disco anteriori e posteriori
  • Ruote da 26 pollici
  • Faro LED anteriore
  • Velocità massima: 25-35km / h
  • Batteria al litio da 36V a lunga durata fino oltre 500 cicli di ricarica
  • Tempo di ricarica: 4-6 ore
  • Motore brushless ad alta velocità da 250W di potenza


#8Biwbik Book 200 bici elettrica pieghevole

Biwbik Book 200

Prezzo --

  • Bicicletta elettrica pieghevole
  • 3 modalità di pedalata assistita
  • Sistema di PAS (pedalata assistita) approvato dalla CE
  • Motore Brushless de 250W
  • Cerchi da 20″
  • Luce anteriore led
  • Cambio Shimano a 6 velocità
  • Batteria Ioni di Litio 36V 10Ah
  • Distanza 35-65 KM
  • Freni anteriore e posteriore V-Brake


#9

VidaXL 90814

VidaXL 90814

Prezzo EUR 552,99

  • Bici elettrica pieghevole
  • Leggera e facile da trasportare
  • Manubrio e ruote in lega di alluminio
  • Struttura telaio in acciaio
  • Ruote da 20 pollici
  • Batteria ioni litio
  • Motore di 250 W
  • Autonomia in pedalata assistita 50-60km
  • Velocità massima di 25 km / h


#10Nilox Doc X1

Nilox Doc X1

Prezzo --

  • Bicicletta elettrica pieghevole a pedalata assistita
  • Velocità massima di 25km/h
  • Ruote da 20 pollici
  • Motore da 250W di potenza
  • Dotata di pedalata assistita comodamente attivabile grazie al comando sul manubrio.
  • Provvista di portapacchi posteriore, sella ergonomica e parafanghi
  • Porta di ricarica USB per smartphone
  • Portapacchi posteriore e sella ergonomica
  • Batteria a sgancio rapido facilmente trasportabile
  • Ricarica in 2-3 ore per 20 ai 25Km


Come scegliere una bicicletta elettrica: tipologie e caratteristiche

Al contrario della normale bicicletta tradizionale, la bici elettrica è dotate di motore. Questo si attiva in automatico durante la pedalata e smette di funzionare quando smettiamo di pedalare. Il motore ha quindi la funzione di “assistere” la pedalata del ciclista nei tratti più faticosi, ad esempio nelle salite, ha una potenza che raggiunge un massimo di 250 Watt ed è molto silenzioso.

La bici con pedalata assistita è un vantaggio per le persone poco allenate o sedentarie, perché permette di coprire tragitti molto più lunghi di quelli che potrebbero fare con la sola forza delle gambe. Tuttavia è un ottimo mezzo anche per chi è già allenato in quanto sarà in grado di affrontare viaggi di molti chilometri.

Tra i migliori modelli possiamo dotarci di una bici elettrica che ci consente di percorrere anche fino a 300 km. Inoltre Sono molto diffuse anche le bici elettriche MTB da utilizzare per escursioni all’aperto e in terreni accidentati.

Le caratteristiche tecniche delle biciclette elettriche a pedalata assistita sono spesso simili, perché per questo tipo di mezzo esistono delle normative europee che ne regolamentano la produzione, perciò le differenze maggiori possiamo trovarle nei materiali, nel design e negli accessori.

Vediamo quali sono le caratteristiche più importanti che possono aiutarci a capire qual è la migliore bici elettrica da acquistare.

Pedalata assistita

La funzione primaria di una bici elettrica è assistere il ciclista nella sua pedalata. Per fare ciò, è presente un particolare sensore che dà l’input al motore per attivarsi al momento giusto. Esistono due tipi di sensori: il sensore di pedalata e il sensore di sforzo.

Il sensore di pedalata si attiva quando percepisce la pedalata del ciclista e ci dà la possibilità di procedere senza sforzo, lasciandoci trasportare interamente dal motore. Il sensore di sforzo si attiva invece quando percepisce una pressione maggiore sui pedali, ma non agisce in totale autonomia, perché si arresta non appena smette di rilevare la pressione. Questo fa sì che la pedalata sia più leggera per chi non è allenato, ma garantisce comunque un reale esercizio fisico, per quanto leggero.

Il motore

Il motore della bici elettrica è sottoposto a rigide regole della normativa europea per la fabbricazione di questi prodotti. Il primo vincolo è legato alla potenza del motore, che non deve superare i 250 W, mentre il secondo è relativo alla velocità massima, che il codice della strada limita a 25 km/h.

Questo non vuol dire che non possiamo superare tale velocità, ma questa sarà merito solo delle nostre forze, perché il motore non ci supporterà più superato quella velocità. Infatti non sarà difficile viaggiare con una bici elettrica a 60 km/h.

I motori che possiamo trovare su queste biciclette possono essere di due tipi: uno inserito nel mozzo di una ruota, che sia anteriore o posteriore, e uno collocato in corrispondenza dei pedali in quanto agisce direttamente sulla corona. Quest’ultimo è tipico per le bici elettriche da usare in salita.

Batteria

La batteria è importante per determinare l’autonomia della bicicletta elettrica, ovvero il tempo ed i chilometri per i quali sarà possibile utilizzarla prima di doverla ricaricare.

Esistono vari tipi di batterie: quelle al nichel, al piombo o al litio. Quando effettueremo la nostra scelta, sarebbe meglio optare per le batterie al litio, in quanto sono quelle che possiedono il miglior rapporto peso/capacità.

Le batterie al piombo o al nichel infatti sono più pesanti, cosa che influisce sulla comodità di utilizzo della bicicletta, e hanno tempi di ricarica più prolungati rispetto a quelle al litio.

L’autonomia della batteria è data da vari motivi, ma quasi mai dalle caratteristiche della bici, quanto più da fattori esterni, come il peso del ciclista, la pendenza della strada, il tipo di terreno.

Possiamo affermare che una batteria con un’alta autonomia può supportare un tragitto superiore agli 80 km, una media tra gli 80 ed i 50 km, e una bassa se inferiore ai 50 km.

Materiali e design

I materiali sono molto importanti, soprattutto per quanto riguarda il telaio, dal momento che possono influire sul peso totale della bicicletta. I materiali più comuni nella costruzione delle biciclette sono l’acciaio, l’alluminio e la fibra di carbonio.

L’acciaio è sicuramente più economico, ma più pesante, la fibra di carbonio è più leggera, ma il suo utilizzo nella fabbricazione fa aumentare notevolmente il prezzo della bici.
Il telaio in alluminio è un buon compromesso, è leggero e resistente e ad un costo contenuto.

Per quanto riguarda il design della bici, dobbiamo sceglierlo in base alla funzione per la quale ne abbiamo necessità. Per percorsi accidentati è meglio optare per la bici elettrica MTB, ma per la città potrebbe essere troppo scomoda. In questo caso è preferibile una bici con il manubrio più alto, per favorire una corretta postura e non affaticare la schiena.

Tra le alternative possiamo optare anche per una bici elettrica pieghevole, in modo da poterla posizionare con facilità dentro casa o in ufficio e poterla trasportare in treno o su altri mezzi pubblici quando si affrontano lunghi viaggi.

Potrebbero interessarti anche: